7 APRILE 2018: TULIPANOMANIA E UN BORGO FIABESCO

È di certo la fioritura più attesa di inizio primavera, tanto da essersi trasformata in un vero e proprio evento: TULIPANOMANIA. Dalla metà di marzo un milione di Tulipani, in oltre 300 varietà, coloreranno i tappeti erbosi del Parco Sigurtà, regalando in marzo ed aprile uno spettacolo cromatico indimenticabile.

Il Parco Sigurtà, immenso giardino decretato parco più bello d’Italia nel 2013, è detentore di un primato di cui andare orgogliosi: la più importante fioritura di tulipani del Sud Europa. Da far concorrenza ai cugini olandesi. In questi anni è stata fatta una approfondita ricerca sulla loro fioritura, tanto da essersi trasformata in un vero e proprio evento: la Tulipanomania. In questo periodo un milione di Tulipani, in oltre 300 varietà,  insieme a giacinti, muscari e narcisi,  colorano i tappeti erbosi del Parco, regalando uno spettacolo cromatico indimenticabile. Da fotografare , le varietà più spettacolari: Aquila, Carnaval de Nice, Blue Diamond, Queen of the Night, e Fancy Frills. Al  Sigurtà, i tulipani possono anche galleggiare da quando è stato infatti inaugurato il primo giardino acquatico al mondo con mini aiuole di tulipani coloratissimi che fluttuano “ in favore di camera”.

Borghetto di Valeggio sul Mincio

No, non siamo in Olanda, ma di mulini e tulipani galleggianti, in questa oasi di pace, incastonata tra Verona e Mantova, ce ne sono moltissimi. E il romanticismo è assicurato. Siamo a Borghetto di Valeggio sul Mincio, a pochi chilometri dal Lago di Garda, dove un antico villaggio di mulini del Quattrocento – restaurati e alcuni persino funzionanti – proprio sotto case e ristorantini lungo il fiume, offre un’idea alternativa per trascorrere un pomeriggio. Borghetto, considerato uno dei Borghi più belli d’Italia è stato recuperato attraverso un attento lavoro di restauro; le antiche case ora sono diventate osterie, bed & breakfast e locali tipici, sempre nel rispetto della tradizione.

La visita del centro dura un’oretta, ma richiede una sosta ogni tre passi: immortalare gli scorci del glicine in fiore a picco sul Mincio e le mura scaligere che si riflettono nel fiume, è quasi obbligatorio.  La foto panoramica, invece, la si scatta al Castello Scaligero: a piedi, dopo una breve passeggiata in salita in mezzo al bosco, si raggiunge l’antico maniero, da cui si gode di un’ampia vista sulla valle del Mincio. Il reale pericolo è quello di non voler più tornare a casa. ( Eleonora Lanzetti - Fonte: www.viaggi.corriere.it)

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Partenza da Lodi, Piazzale Parcheggio Coop, Sabato 7 Aprile 2018 alla volta di Valeggio sul Mincio.

Entrata ( h. 9.30) e visita con guida del Parco Sigurtà. Al termine tempo libero a disposizione per pranzo al sacco o presso uno dei punti ristoro e visita autonoma del Parco.

Nel pomeriggio ( h. 15.30) spostamento a Borghetto di Valeggio sul Mincio e visita libera del Borgo.

Rientro a Lodi in serata

Copertura Assicurativa “ Allianz Globy Assistenza Gruppi”

In collaborazione con Palestra Tours

PRENOTAZIONI:

SOLO CON SMS AL

348 606 4817

( Attendere risposta di conferma avvenuta prenotazione)

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog