Alassio: spiagge, budello, movida

  • oleg
  • Liguria

Alassio è una tra le più famose città della riviera del ponente ligure, incastonata nella "Baia del Sole". Rinomata stazione balneare e turistica, offre sul suo territorio molti luoghi da visitare e tanti intrattenimenti oltre alle ottime spiaggie fortemente organizzate in estate.

Per chi ama viaggiare "zaino in spalla" si propone di raggiungere il centro storico detto "Budello", meta imperdibile nel quale si trovano una vasta quantità di negozi svariando dai più semplici casalinghi alle boutique di moda più chic. Dopo aver attraversato il Budello, si può raggiungere il la passeggiata mare e percorrerla fino all'altro capo costeggiando la spiaggia. Al termine della camminata si può approfittare delle spiagge sabbiose e il mare pulito per un pò di relax.

 

I caruggi (vicoli) del Budello offrono molteplici punti di ristoro permettendo di assaggiare pizze calde da asporto, la tipica focaccia ligure, panini, dolci (Alassio è famosa per i suoi "baci"), gelati, granite e quant'altro.

Dopo aver concluso una prima fase di turismo più commerciale, Alassio offre ai suoi visitatori un patrimonio storico-culturale di grande valore.

Dalla Chiesa di sant'Ambrogio, eretta nell'XI secolo e in parte ricostruita nel XVII secolo, che conserva al suo interno preziose opere di grandi maestri liguri, alla Chiesa della Madonna delle Grazie, risalente al XIII secolo, che ha subito numerosi rifacimenti nei secoli scorsi.

La vera perla di Alassio è il suo "muretto" abbellito col passare degli anni dalle firme di tutti i personaggi famosi che si sono fermati per le vacanze e hanno lasciato la loro illustre firma. Sulla costa si può visitare Il Torrione, la cui funzione era permettere di avvistare nemici in mare e difendere la costa dalle feroci incursioni piratesche. Tra le torri da visitare si ricorda quella di Vegliasco che compare sullo stemma cittadino. Di origini antiche, la torre, con la sua forma conica abbellita alla sommità da una corona caditoie, è tra le più belle dell'intero territorio, meta anche di frequenti escursioni.

Raggiungendo il monte Tirasso (586 metri di altezza, alle spalle della città), si possono visitare il Santuario di Nostra Signora della Guardia, eretto nel XII secolo parzialmente rimaneggiato nel XVI e nel XVII secolo e il monumento ai Bambini di Beslan, una vela tra cielo e mare per ricordare la strage del 2004 nella cittadina russa in cui morirono, tra gli altri, 186 bambini.

Per chi ama lo sport si possono praticare dalla vela al ciclismo, dal windsurf all’off-shore, dalla pallavolo al beach-volley, dal karate all’aikido, dal tennis alle bocce. Per gli escursionisti e gli amanti del trekking si può disporre di itinerari sia invernali sia primaverili con percorsi panoramici e naturalistici di grande qualità, che ricalcano le antiche strade di collegamento tra i paesi, lontani dal frastuono urbano.

Si può inoltre organizzare una visita all'isola Gallinara, con l'ausilio di una guida specializzata e munita di barca a motore / gommone potrà portarvi sulle acque cristalline intorno all'isola e vi permetterà di fare un bagno e di visitare la grotta al suo interno.

Per i più piccoli, poco fuori dal centro (lungo la via Aurelia) si trovano molti parchi giochi con giostre e attrezzature specializzate per divertimento.

Giunti alla sera, la città si attrezza in maniera eccellente con numerosi locali dove trascorrere le ore dell' aperitivo e della cena e poi pub, feste in spiaggia e discoteche animano la notte dei più giovani fino all'alba per un divertimento assicurato!( Fonte: www.rivieraligure.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog