Amore a prima vista: Hannover

  • oleg
  • Germania

http://www.haus-kariner.de/images/hannover.jpgCi sono città che fanno parlare di sé. Anche senza averle visitate di persona. Per Hannover è leggermente diverso: solo dopo averla conosciuta se ne parla molto. Ad Hannover infatti c'è moltissimo da scoprire, con veri e propri tesori che non vi aspettereste di trovare in una città ricostruita quasi ex novo nel dopoguerra. E così in genere tutti i turisti ritornano a Hannover per una seconda visita, in effetti ne vale sempre la pena.

Punti d'incontro. E le mete più amate.

Quando ci si incontra in centro, in genere i luoghi sono due: davanti al monumento sulla piazza Ernst-August-Platz antistante alla stazione o sulla Kröpcke, la piazza principale del centro. Il centro città sembra davvero enorme, in effetti nel corso dei secoli si è espanso dal nucleo originale fino alla stazione, costruita nel diciannovesimo secolo. Oggi il centro storico è quasi scomparso, i pochi edifici originali sono concentrati in alcune vie. Tuttavia vale sempre la pena di visitare Hannover, non solo per i vicoli tortuosi, i locali tipici e i bei negozi, ma anche per ammirare il municipio vecchio, risalente al periodo medioevale.

La sua costruzione durò quasi cento anni, fu spesso ampliato e modificato, in un'occasione si pensò persino di demolirlo ma nel 1850 venne completamente restaurato nello stile del quindicesimo secolo e oggi rappresenta un'attrazioni di prim'ordine. Comodo: proprio di fronte al mercato coperto, soprannominato "Bauch von Hannover" (la pancia di Hannover). In un luogo ricco di tradizioni e dall'atmosfera speciale, tra passato e presente, tra il municipio, il castello e le sculture Nanas, tra il centro storico e il Maschpark, lo splendido parco cittadino: ecco dove si trova il municipio nuovo. Con il suo aspetto sfarzoso e imponente sembra una testimonianza del periodo in cui Hannover era ancora un regno indipendente, invece il municipio è stato inaugurato solo nel 1913. Dall'atrio con la maestosa cupola si accede all'ala orientale del municipio, dove è possibile visitare interessanti mostre temporanee e assistere a eventi di diverso genere. Da non perdere: la "Hodlersaal", una sala per le riunioni decorata con lo splendido affresco "Einmütigkeit" (unanimità) dell'artista svizzero Ferdinand Hodler, che raffigura l'adesione di Hannover alla Riforma. Un'altra attrazione molto amata è il castello Leineschloss, oggi sede del parlamento della Bassa Sassonia e in passato residenza reale. Proprio qui comincia il miglio dell'arte che dal 1974 espone le sculture Nanas, all'inizio oggetto di forti discussioni e oggi molto amate, dell'artista Niki de Saint Phalle.

Datele un palcoscenico e Hannover non saprà trattenersi

La presenza dell'arte non è così evidente solo negli spazi pubblici: il teatro nazionale, il teatro dell'opera e il teatro del parco Großer Garten, che in estate fa da cornice ai musical più famosi, il Neues Theater, ovvero il teatro di varietà di Hannover, il teatro "am Aegi", che ospita compagnie attive nei generi teatrali più disparati. Infine vanno ricordati i numerosi teatri di prosa indipendenti che fanno di Hannover una meta ideale del mondo dell'intrattenimento: Theater an der Glocksee, Commedia Futura, Hinterbühne, Fenster zur Stadt e Mittwochstheater, solo per citarne alcuni. Anche il mondo del balletto e della danza vanta eventi di ottimo livello: il festival di danza Tanztheater International, il concorso internazionale per coreografi e il festival del tango sono le tre manifestazioni principali organizzate ogni anno ad Hannover. E ancora: cabaret, jazz in tutte le sue varianti (Hannover è considerata la capitale tedesca del jazz) e naturalmente rock e pop, basta pensare agli Scorpions e a Lena. Non da ultimo ricordiamo i numerosi musei che espongono collezioni notevoli, le gallerie, le associazioni artistiche e così via. Non possiamo fare altro che ripeterci: ad Hannover c'è davvero molto da scoprire. ( Fonte: http://www.germany.travel/it/citta-e-cultura/citta/magic-cities/hannover.html)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog