Anversa degli Abruzzi: lo straordinario che diventa ordinario

http://conoscere.abruzzoturismo.it/repository//img_comuni/11anversadegliabruzzi.jpgDalla Valle Peligna verso Scanno il percorso stradale è affascinante. Si attraversano le Gole del Sagittario. Il profondo canyon scavato nel corso di millenni dal fiume Sagittario è un’opera naturale di grande suggestione e bellezza. Qui è stata istituita l'Oasi protetta WWF che ha valorizzato un tratto di territorio unico come quello delle sorgenti di Cavuto. L’antico borgo medievale di Anversa degli Abruzzi è individuato da una cinta esterna di case, costruite di solito sopra dirupi, che delimitano il vecchio centro abitato su cui emergono le vestigia del Castello Normanno.

Ben visibili dalle Gole le “Case dei Lombardi”, edifici a schiera opera di maestranze settentrionali attive nella regione tra la seconda metà del 1400 e la fine del 1600.

Posta a 575 metri d’altezza, con circa 440 abitanti, Anversa è nell'esclusivo Club dei "Borghi più belli d'Italia" e dal 2002 fa parte del Parco letterario “Gabriele D’Annunzio”. Centro di antica origine, noto un tempo per la produzione di terrecotte, laterizi, gesso, e dove da alcuni anni è stato aperto un laboratorio per la lavorazione della ceramica, conserva importanti monumenti tra cui: la chiesa della Madonna delle Grazie, del XVI secolo; la chiesa di San Marcello, con il portale gotico; l’alto rudere della torre d’avvistamento del castello, edificato dai Normanni del XII secolo con lo scopo di controllare uno degli accessi meridionali alla Valle Peligna. Il castello fu a lungo dimora dei Conti di Sangro e successivamente dei Belprato che lo abbellirono e vi ospitarono studiosi e intellettuali. La rocca dei Sangro è divenuta famosa per l’ambientazione della tragedia dannunziana “La fiaccola sotto il moggio”. Caratteristici sono i vicoli interni e i sottopassaggi voltati ad arco ricavati tra le case. La frazione di Castrovalva, posta in posizione dominante di fronte ad Anversa sul lato destro delle Gole, feudo indipendente nell'antichità, costituisce un esempio di insediamento di crinale notevolmente conservato e merita senz'altro una visita. ( Fonte: http://conoscere.abruzzoturismo.it) (L7)

 

Info: COMUNE DI ANVERSA DEGLI ABRUZZI Piazza Roma, 10 - 67030 ANVERSA DEGLI ABRUZZI (AQ)

Tel. 0864 49115 – 49364 Fax 0864 490930

Info: Ufficio della Riserva Tel. 0864.49587 - Fax 0864.49504

http://www.comune.anversa.aq.it/

info@comunedianversa.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog