Appunti di viaggio dal Lago di Bled

  • oleg
  • Slovenia

http://www.slovenia.info/pictures/town/8/2010/Bled_pletna_254945.jpgArrivando a Bled ( 500mt. s.l.m.) la vista del lago sorprende immediatamente, specie per il Castello arroccato sull’altra sponda.

Il lago è piatto, il verde lussureggiante, la passeggiata ben curata e attrezzata, anche con passerelle sull’acqua. Il panorama è incantevole, grazie alla vista a poca distanza dell’isola di Bled. L’acqua è nitidissima e ricca di pesci. Sul lago sono vietate le imbarcazioni a motore: si possono noleggiare delle graziose barche a remi in legno o dedicarsi al canottaggio ( qui si allenano i campioni sloveni e si fanno anche gare internazionali). Dopo l’aperitivo in un grazioso beach- bar guardando l’imbrunire, ci attende Bled. Cena presso l’Ostarija Peglez’n, che si trova all’incrocio tra il lungolago e il viale principale Mlinska. Molto caratteristica e con menù vario di piatti preparati al momento. Ci prendiamo degli gnocchi, piatto molto diffuso. I prezzi sono contenuti e per l’acqua si può ordinare una caraffa che non viene conteggiata, come nemmeno il coperto. Dopocena altra passeggiata e un gelato nel lungolago del centro, dove ci colpisce la vista del Castello illuminato, che sembra sospeso nell’aria sul costone roccioso.

Il giorno successivo ci attende la Gola di Vintgar, a 5 km a nord-ovest di Bled, appena passato il Paese di Gorje. La gola fu scoperta nel 1891, in un periodo in cui le acque del fiume Radovna erano particolarmente basse. Il percorso è molto suggestivo per le forme scavate dall’acqua in millenni e la natura circostante. Si sviluppa per 1,6 km fino ad arrivare al ponte alto 16mt sulla cascata Sum, la più imponente. Il biglietto d’ingresso costa €4,00 e ci s’impiegano circa 2 ore tra andata e ritorno: il percorso è adatto a tutti e senza particolari difficoltà. In entrambi le estremità si trovano punti di ristoro e toilette.

Finita la visita ci rechiamo al Castello di Bled, in posizione panoramica su una roccia a 100mt sopra il lago. Ci si arriva con l’auto e il biglietto d’ingresso costa €8,00. E’ il più antico di Slovenia: nel 1011 l’imperatore germanico Enrico II lo cedette ai vescovi Bressanonesi. Al suo interno si trovano il museo ( un po’ scarno), un ristorante, la stamperia, la cantina, il laboratorio del fabbro e la galleria delle erbe.

In realtà, oltre alla struttura, la cosa che vale di più una visita è l’eccezionale panorama sul lago, le montagne e l’intero altipiano.

A pranzo torniamo all’Ostarija Peglez’n per gustare altre prelibatezze a buon prezzo. Nel pomeriggio prendiamo una delle imbarcazioni tipiche in legno con rematore, che portano all’isola di Bled: costo a persona €12,00 e la sosta sull’isola è di 30 minuti. Sull’isola si trova il santuario dedicato alla Vergine Maria in stile barocco e costruito, nella forma attuale, nel 1698. La principale attrazione è la campana dei desideri del 1534. La visita all’interno del santuario costa €3,00. Sull’isola si trovano anche un negozio di souvenir e un bar carino dove poter degustare il dolce tipico, la Potica.

Dopo la gita in barca, andiamo a scoprire l’aspetto “ curativo” del lago: esso infatti ha delle sorgenti termali, che vengono convogliate nelle piscine degli hotel Toplice, Park e Golf. Ci rechiamo al Centro Wellness Ziva (www.sava-hotels-resorts.com), presso l’hotel Golf, in centro. L’ingresso per 3 ore di utilizzo piscine e area saune costa €17,00 ( ridotto per bambini e studenti). E’ molto grande, con piscine e idromassaggi interni ed esterni con vista panoramica sul lago e il castello, solarium, area saune con tisane e frutta omaggio. Le tre ore passano in fretta e arriva l’ora di cena. Ritorniamo a Gorje, dove all’ingresso della Gola di Vintgar c’è un ristorante tipico dove degustare spiedini di carne o la locale trota alla brace. Alla sera è deserto e siamo gli unici tre ospiti, ma la cena servitaci è ottima e a buon prezzo. Concludiamo la giornata in centro a Bled per gustare un altro dolce tipico, la pasta crema (Kremsmita), una millefoglie con crema pasticcera alla vaniglia, ricoperta poi da uno strato di panna montata e infine una sfoglia spolverata di zucchero a velo, deliziosa!
Fonte: http://turistipercaso.it/lago-di-bled-lago/65564/il-lago-di-bled-e-le-bellezze-della-slovenia.html

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog