Area marina protetta di Capo Mortola

  • oleg
  • Liguria

http://www.turismoinliguria.it/turismo/download/fstore/1266837588704/im_balzirossi.jpgIl promontorio di Capo Mortola, affacciato sul mare, è caratterizzato da un ambiente tra i più interessanti della Liguria orientale. Situato vicino a Ventimiglia e confinante con la Costa Azzurra, a breve diverrà un'area marina protetta.

Dalla barca il paesaggio diventa molto suggestivo: a est il promontorio della Mortola, le rocce che si immergono nel mare turchese, la spiaggia delle uova (chiamata così per la forma dei suoi sassi) e le grotte preistoriche risalenti a 200 milioni di anni fa.

I fondali sono tra i più spettacolari, con una vasta prateria di Posidonia da cui emergono alcune formazioni rocciose che a tratti assomigliano a vere e proprie montagne sottomarine.

In un ambiente marino così affascinante, non potevano mancare numerosi punti di immersione. Sono all'incirca una decina, con una profondità media di 30 metri, dove si possono ammirare spugne, gorgonie rosse e gialle, ma anche polpi, aragoste e murene. Un mondo sommerso dove si intrecciano natura e storia: sono almeno due i relitti nei fondali, uno giace a 34 metri di profondità, un elicottero militare inglese affondato durante una tempesta nel 1993; più in profondità, a 53 metri si trova il relitto di uno yacht affondato a causa di un incendio negli anni 70, accessibile solo a subacquei muniti di brevetto.

Gli abissi sono caratterizzati anche dalla presenza di numerose sorgenti d'acqua dolce, la più grande è chiamata 'Polla Rovereto' con una portata d'acqua di quasi 100 litri al secondo.

Capo Mortola è una vera perla dell'Alto Tirreno con risalto sia dal punto di vista marino sia storico-archeologico per la vicinanza al sito preistorico dei Balzi Rossi. ( Fonte: Sito Regione Liguria)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog