Area marina protetta Isola di Bergeggi

  • oleg
  • Liguria

http://www.turismoinliguria.it/turismo/download/fstore/1266837325621/sv_risbergeggi.jpgL'isola di Bergeggi è un piccolo cono di roccia calcarea alto circa 53 metri che si erge a circa 250 metri dalla riva, proprio di fronte all'omonimo comune in provincia di Savona. Pare che l'isola fosse collegata alla costa da una lingua rocciosa, ormai scomparsa a causa del moto ondoso. Oggi la troviamo ricoperta di vegetazione mediterranea, con specie arboree interessanti come la campanula sabatia e l'euforbia arborea. L'isola è nota anche per i numerosi reperti paletnologici e paleontologici. E' inserita nelle aree naturali protette a livello nazionale e conserva anche importanti testimonianze storiche e archeologiche, come resti romani, medievali ed edifici monastici. La costa di fronte all'isola è un alternarsi di insenature e di falesie, qui il mare ha scavato grotte di notevole interesse naturalistico-archeologico, come la grotta delle Sirene, la grotta della Galleria del treno e la più famosa, la grotta Marina, è un vero e proprio 'libro scolpito nella roccia' che testimonia l'innalzamento e l'abbassamento del livello del mare nel Quaternario. Il mare circostante rappresenta un habitat perfetto per la proliferazione di alghe e spugne come il Coralligeno e la Posidonia oceanica, è proprio per la sua flora marina e la limpidezza dell'acqua, che la riserva è diventata la meta prediletta dai sub. I punti d'immersione principali sono tre: il Pifferaio per un'immersione facile (da 9 a 18 metri di profondità), la Franata per un'immersione intermedia (da 20 a 30 metri), il Canalone che si immerge da 7 a 10 metri di profondità, dove si possono osservate murene, aragoste, castagnole, ma anche esemplari di rana pescatrice. ( Fonte: Sito Regione Liguria)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog