Biglietto acquistato ma non intendi partire? C’è un sito che ti rimborsa

http://ludozone.files.wordpress.com/2012/02/changeyourflight.png?w=460&h=281Avete fatto un biglietto aereo ma non intendete usarlo? Da oggi il sito change your flight vi offre la possibilità di un rimborso.In Europa sono quasi sette su cento i biglietti aerei regolarmente cquistati ma non utilizzati che corrispondono all’incirca a 40 mila posti vuoti sugli aerombili in partenza

Nel solco di questo gap di denaro e di tempo si è inserita una società spagnola con sede a Barcellona che consente di ottenere dalla compagnia aerea un voucher per una nuova destinazione.

Ecco come funziona: se siete il solito “piantato last minute” prima di un romantico weekend a Paris, prima di perdervi in lacrime, andate subito sul sito changeyourflight.com, registrate il volo perso e il sistema demanderà al software la contrattazione con la compagnia aerea. Raccogliendo la vostra richiesta, Change your flight la unirà in automatico a quella di altri passeggeri nella medesima situazione, per dar spessore all’istanza, e la trasmetterà alla compagnia. Quest’ultima potrà quindi decidere serenamente di trasformare la vostra prenotazione in un buono per un viaggio successivo, naturalmente con la stessa compagnia. Il vantaggio è reciproco: rimborso per i passeggeri e risparmio per la società aerea che in questo modo dispone di uno strumento in più per riempire i posti vuoti.

Il servizio è stato avviato in via sperimentale lo scorso dicembre con un accordo tra la società spagnola e la compagnia aerea AirOne. In settimana sono previsti accordi con altre compagnie. Ma prima ancora che alle compagnie di volo a gradire è stato il pubblico. Il sito, infatti, ha già ricevuto premi e menzioni come quella del Wall Street Journal.

I due giovani ingegneri che hanno dato vita al prodigioso servizio sono Inaki Uriz, 34 anni di Pamplona e Hosè Luis Vilar, 30 anni di Baercellona. L’idea per la start-up gli è venuta in seguito a una disavventura personale, essendosi trovati a dover fare i conti con un viaggio di gruppo saltato all’ultimo minuto. hanno studiato una strategia per recuperare tutti i soldi persi e nel giro di due anni voilat è nata Change your flight. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog