Calde luci dal Nord: i mercatini dell'Avvento

http://www.clubmagellano.it/wp-content/gallery/mercatini-di-natale-a-vienna/mercatini-di-natale-a-vienna-5.jpgSoltanto in Germania e Austria ce ne sono quasi tremila. Ogni cittadina hai il suo, e nei centri più grandi ne viene allestito uno per ogni quartiere. Sono i Mercatini di Natale, originari proprio della Germania. È un'eredità del Medioevo, infatti le prime notizie risalgono al XIV secolo allorché per tutto il mese di dicembre nei paesi erano allestiti i Mercatini di Santa Klaus ovvero San Nicola (trasformato nei secoli nell’odierno Babbo Natale). Oggi abbiamo tanti negozi e centri commerciali, ma all’epoca i mercatini erano per le famiglie l’unica occasione dell’anno per acquistare gli addobbi natalizi. Ancora oggi la tradizione mitteleuropea dei mercatini resta viva, da Praga a Strasburgo. Alle volte la differenza è nel nome: alcuni si chiamano "Weihnachtsmarkt" (mercato di Natale), altri "Christkindlsmarkt" (mercato di Gesù bambino). E negli ultimi anni i mercatini di Natale stanno riscuotendo sempre più successo di pubblico, in Europa e anche in Italia. Specialmente nelle regioni dell’arco alpino le cime innevate, le fredde e limpide serate dicembrine, esaltano la secolare tradizione dei mercatini. Tra le calde luminarie e i sapori dei piatti e dolci natalizi, i visitatori si aggirano tra le tipiche casette di legno degli elfi del bosco, utilizzate spesso per ospitare gli artigiani nei mercatini. Manufatti artigianali, addobbi e decorazioni natalizie, simpatiche e originali idee regalo fanno dei mercatini con la loro atmosfera di luce e festa, un appuntamento immancabile che accende di magia i centri storici, magari rinfrancati da un buon bicchiere caldo di vin brulé. ( Fonte: www.leggievai.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog