Capodanno: è Budapest la meta meno cara

http://ts1.mm.bing.net/images/thumbnail.aspx?q=1534280150236&id=eeda1ec3a3c74ac767f6b09452e3b9feA Capodanno è Budapest la capitale del risparmio. A Londra e Berlino i prezzi salgono quasi del 50%, mentre scendono a Stoccolma e Barcellona. E' quanto emerge dall'analisi effettuata dal Hrs.com, portale di prenotazioni alberghiere, che ha confrontato il prezzo per notte di S. Silvestro con i prezzi medi registrati durante tutto il 2011.  
Ebbene, dai dati si evidenzia che nelle città europee più gettonate i prezzi salgono fino al 46% in più rispetto al resto dell'anno. E se nella capitale inglese i turisti spendono mediamente 202,70 euro (63 euro in più rispetto al prezzo medio), per una notte a Berlino si arriva a spendere fino a 127 euro, circa 41 euro in più rispetto alla media registrata durante l'anno. 
Molto gettonate anche Roma e Parigi. Nella capitale francese il prezzo medio per notte è di 180 euro, il 41% più alto della media annuale. Più vantaggioso trascorrere la notte di S. Silvestro a Roma, dove si arriva a spendere 121 euro, con una variazione di prezzo del 22% rispetto alla media annuale.
Come capitale del risparmio, dunque si afferma Budapest, con i suoi 63 euro per notte (il 12% in meno rispetto al resto dell'anno). Insieme a Stoccolma e Barcellona è tra le mete più consigliate per chi intende effettuare un viaggio last minute; il prezzo degli hotel in queste città è minore rispetto alla media annuale. La capitale della Catalogna registra un calo del 5% assestandosi a 105 euro a notte, mentre la capitale della Svezia scende del 16% fermandosi a 107 euro per notte. ( Fonte: www.travelnostop.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog