Capodanno in giro per il mondo

http://viaggi.tiscali.it/speciali/imgs/472.jpgMancano tre mesi a Capodanno. Troppo presto per organizzarsi? Dipende da che cosa si ha voglia di fare. In alcuni casi può essere anche troppo tardi. Soprattutto se si decide di andare all''estero e si vuole risparmiare. In ogni caso vale la pena di iniziarci a pensare. Tanto la domanda ormai è nell’aria: che si fa a Capodanno?

Ogni anno, poco dopo la fine dell’estate, l’attenzione si sposta in automatico sulla notte del 31 dicembre. Che si fa? La domanda è la stessa ogni anno e anche le possibilità sono più o meno sempre le stesse: cenone con gli amici, discoteca dopo la mezzanotte oppure serata in piazza. Per chi decide di restare a casa la scelta è quasi sempre confinata a queste tre possibilità.

Per chi, invece, ha voglia e possibilità di muoversi si aprono nuovi orizzonti. Ci si può “fermare” in Europa oppure si può decidere di volare verso la Grande Mela. Oppure ancora si può decidere di essere fra i primi a festeggiare, con un inizio 2014 australiano. Certo, tre mesi non sono tanti come preavviso ma con un po’ di fortuna si può ancora trovare qualche buon volo per fare festa sulla spiaggia.

E se proprio non ci si riesce a spostare, sapere come si festeggia la prima mezzanotte del nuovo anno può servire come idea per organizzare qualcosa di diverso pur restando a casa. Una festa a tema, per esempio, oppure una cena con menu esclusivamente giapponese. Per far finta di essere a Tokyo anche se si è a casa propria.
Fonte: http://viaggi.tiscali.it/speciali/capodanno_in_giro_per_il_mondo.asp

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog