Carantec e la baia di Morlaix ( Bretagna): magnifica baia costellata da isolotti

  • oleg
  • Francia

Fra Léon e Trégor, la baia di Morlaix offre un paesaggio bellissimo costellato da una moltitudine di isole e isolotti. Molto apprezzata dagli artisti vissuti attorno al 1900, la penisola di Carantec è inscindibile dall'île Callot che, con la bassa marea, è raggiungibile a piedi. Partite alla scoperta delle sue deliziose cale di sabbia fine... vi sedurranno!

L'île aux Dames e l'île Verte, l'Inferno o il Paradiso... Che nomi poetici per queste isole della baia di Morlaix! Impregnata di un'atmosfera di inizio secolo, assai fiorita, la penisola di Carantec vi affascinerà. Passeggiate con calma sull'île Callot, riservata ai pedoni. Vi si accede tramite un argine di sabbia e ciottoli che appare con la bassa marea. Ma fate attenzione agli orari delle maree per essere certi di tornare a piedi e non a nuoto!

Luogo alla moda

Che cosa accomuna lo scrittore Alexandre Dumas figlio, il maresciallo Foch e la stilista Nina Ricci? La stazione di Carantec! Negli anni del 1900, essi amavano recarsi qui per contemplare il mare. Una delle stazioni balneari più apprezzate della costa con bellissime proprietà e palazzi, oggi è soprattutto adatta alle famiglie. Le sue spiagge, al riparo dal vento, sono ideali per praticare gli sport nautici e l'immersione.

Rotta verso Tahiti!

Tahiti? In Bretagna? Non è un sogno! È il nome della spiaggia che costeggia la penisola di Penn-Al-Lann. Di fronte, vicino alla costa, l'île Louët è riconoscibile dal suo faro. La piccola casa del guardiano con giardino è l'unica abitazione dell'isola. Accanto, il castello di Taureau, di volta in volta luogo difensivo, prigione di Stato, raffinata proprietà dei Vilmorin all'inizio del XX secolo o scuola di vela, è oggi un museo da visitare. ( Fonte: http://www.bretagna-vacanze.com)

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog