Cinque Terre, il 21 e 28 Settembre: acciughe e sommelier

http://1.bp.blogspot.com/-Xa1ayiz4wU0/URPdRG4xt0I/AAAAAAAAEb8/n8jiKY7Sx5U/s1600/06420cinque20terre1.jpgSi inizia sabato 21 settembre con l’acciuga salata, si prosegue sabato 28 con il vino doc delle Cinque Terre.
Monterosso, perla del levante, dove sarà facile e divertente dedicarsi alle ultime nuotate di stagione, si presenta con due iniziative da veri gourmet o da turisti che abbiano voglia di trascorrere una settimana in quello che resta uno dei periodi dell’anno più belli per visitare le Cinque Terre, con i suoi borghi di mare e i suoi sentieri per il trekking.

Sabato 21 va di scena la Sagra dell'acciuga salata e dell'olio d'oliva: un’occasione irripetibile per degustare, nei numerosi banchi gastronomici, le rinomate acciughe salate di Monterosso.
Il programma della giornata si apre a mezzogiorno con gli assaggi in lungomare Fegina o in piazza Garibaldi e si prosegue fino a sera con tante iniziative e tante occasioni per fare degustazione.
In serata, mare permettendo, dal molo dei pescatori si può partire in vaporetto per il giro delle lampare, che illuminano il mare sotto la luna.
Al rientro spaghettata con le acciughe per tutti.

Per i più attenti estimatori, vale la pena ricordare che a Monterosso lavora una cooperativa che ha ripreso e valorizzato questa specialità gastronomica della tradizione monterossina dell’acciuga salata.
Note come "pan do ma", le acciughe vengono pescate con il tradizionale metodo della lampara e con la rete a cianciolo e lavorate a mano nell'arco di due o tre giorni nel laboratorio di salagione di Levanto.
L'attenta disposizione a strati, un’adeguata pressatura e un accurato monitoraggio di quantità e qualità della salamoia, rendono le acciughe sode e gustose, garantendone anche la perfetta conservazione.
Il prodotto così ottenuto mantiene tutto l'aroma e il sapore del pesce appena pescato.

Per chi non vuole smettere di scoprire il valore di questa terra fantastica, sabato 28 arriva la festa del Vino: dal primo pomeriggio vengono allestiti degli stand dei produttori delle 5 terre ed è possibile degustare il celebre Bianco doc e lo Sciacchetrà.
Premiazione del miglior vino prodotto dal contadino e musica per tutti.

Da segnalare che il Parco delle Cinque Terre organizza visite guidate per tutto il mese di settembre, proprio sul tema del territorio e dei prodotti locali (comunicazione@parconazionale5terre.it, http://www.parconazionale5terre.it)

Info utili:
Monterosso al Mare sabato 21 Sagra dell'acciuga salata e sabato 28 Festa del vino.
Sito:
Informazioni dell'organizzazione:
Organizzatore: Comune di Monterosso al Mare
Telefono e Fax: tel. 0187/817506, 0187/817525
E-mail: assessorati@comunemonterosso5terre.it
Sito: http://www.comunemonterosso5terre.it/
http://www.comunemonterosso5terre.it/
Come raggiungerci:

Pianificare gli spostamenti in Liguria
http://www.orariotrasporti.regione.liguria.it
In auto
Autostrada A12 Genova - Livorno uscita casello di Corrodano seguire indicazioni SS370 per Monterosso (km. 20).
Sito autostrade: http://www.autostrade.it
Viabilità ordinaria
Con i mezzi pubblici
Ferrovie linea Genova - Roma stazione di Monterosso.
Sito ferrovie: http://www.ferroviedellostato.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog