Costa Crociere annulla scali in Tunisia, Egitto e Israele per tutto 2011

http://www.igioiellidelmare.biz/images/costa_magica.pngA causa dei disordini delle ultime settimane in Nord Africa, Costa Crociere ha deciso di sostituire i propri scali in Tunisia, Egitto e Israele nel corso del 2011. I cambiamenti sono dovuti alla necessità della compagnia di anticipare, pianificare e assicurare per l'intera stagione la migliore qualità possibile nello svolgimento delle numerose e complesse operazioni tecniche e marittime. E soprattutto di ridurre al minimo, per quanto possibile, qualsiasi cambiamento di scalo dell'ultimo minuto.

Per l'intera stagione 2011, dunque, tutte le crociere di 7 giorni nel Mediterraneo di Costa Concordia, Costa Serena e Costa Magica, che comprendevano uno scalo giornaliero a Tunisi (Tunisia), cambieranno itinerario sostituendo Tunisi con Malta, Palma de Maiorca e Cagliari. Tutti gli itinerari nel Mediterraneo che comprendevano originariamente scali ad Alessandria, Haifa e Ashdod (Israele), saranno modificati offrendo scali alternativi, di equivalente fascino e interesse culturale, come Limassol (Cipro), Rodi (Grecia), Marmaris (Turchia) e i nuovi scali ad Alanya (Turchia) e Antalya (Turchia).

Contestualmente, però, Costa Crociere ha deciso sin da ora di confermare tutti gli scali previsti in Egitto, Tunisia e Israele per la stagione 2012, così come sono stati presentati nel Catalogo Annuale 2012, già lanciato in tutto il mondo lo scorso 15 febbraio. ( Fonte: www.travelnostop.com)


Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog