Costa Smeralda, Qatar punta ai 5 stelle dell'Aga Khan

http://ts4.mm.bing.net/images/thumbnail.aspx?q=4547387338853527&id=2fce2139809f9c94731c28dd88f7aecaL'Emiro del Qatar ha intenzione di rilevare il controllo del polo alberghiero sardo della Costa Smeralda creato negli anni '60 dall'Aga Khan. È, infatti, alle battute finali la trattativa con il miliardario Usa, Tom Barrack, per arrivare a detenere una partecipazione ben oltre il controllo di Smeralda holding, che custodisce 4 tra i più prestigiosi alberghi a 5 stelle del mondo: dal Cala di Volpe al Pitrizza, dal Romazzino al Cervo Hotel, oltre alla Marina e al Cantiere di Porto Cervo e il Pevero Golf Club.   
Il fondo dell'emiro Hamad bin Kalifa al Thani è già azionista del gruppo alberghiero con una quota del 14,3%. L'accordo rientrerebbe nell'ambito di un piano di rilancio che dovrebbe passare attraverso una ricapitalizzazione, necessaria per abbattere il debito del gruppo che ammonterebbe a circa 200 milioni di euro, e a nuovi investimenti. Finora il complesso alberghiero è stato in mano all'imprenditore Tom Barrack che rilevò le strutture della Costa Smeralda nel 2003 da Starwood Hotel. Qatar Holding e Tom Barrack attraverso Colony Capital, sono partner in diversi progetti in tutto il mondo che includono Fairmont Raffles Hotel e Miramax films. Nel 2006, infine, il fondo sovrano aveva rilevato l'Hotel Gallia di Milano. ( Fonte: www.travelnostop.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog