Dobbiaco, regina dello sci di fondo

http://www.lastampa.it/rf/image_lowres/Pub/p3/2013/12/02/HomePage/Foto/TNX-1802-dobbiaco_inverno.jpgImmersa tra le cime delle Dolomiti, la località regala 120 chilometri di tracciati per lo sci di fondo che, insieme alla rete degli anelli degli altri comuni dell'Alta Pusteria diventano ben 200 chilometri di piste.
Eleonora Autilio (nexta)


Gli sciatori sanno bene che la zona offre non soltanto magnifiche piste su cui sfrecciare ma anche lunghissimi tracciati per praticare lo sci di fondo. Solo a Dobbiaco si estendono ben 120 chilometri di piste, tanto da essere considerata la regina di questa disciplina. Aggiungendo la vasta rete di anelli presenti anche nelle frazioni di Sesto, San Candido, Villabassa e Braies si raggiungono i 200 chilometri di tracciati tutti immersi tra le meraviglie naturalistiche della Valle di Lando che regalano l'opportunità unica di sciare dinanzi alle Tre Cime di Lavaredo, Patrimonio UNESCO. Si tratta di un'esperienza particolarmente suggestiva che permette di dedicarsi ad un'attività sportiva estremamente piacevole e di godere dei paesaggi di una delle zone alpine più affascinanti. Qualunque sia il proprio livello di esperienza, a Dobbiaco ogni sciatore troverà ciò che cerca, anche la possibilità di sciare in notturna sulle piste illuminate sulle quali si accenderanno i riflettori a partire da Natale, dalle 18.00 alle 20.00. Sono disponibili tracciati per tutti i gusti, molti dei quali in partenza dal bellissimo stadio di sci di fondo Nordic Arena, luogo ideale anche per far muovere i primi passi ai principianti.

FOTO: DOLCI NOTTI A DOBBIACO CON LA CRISTALLOTERAPIA

Questa struttura si offre come un moderno centro dedicato agli sport all'aperto e non soltanto allo sci di fondo. Basti pensare che di estate lo stadio rimane aperto e mette a disposizione i tracciati del fondo per praticare il rollerski, oltre alla palestra da arrampicata più alta d'Italia. Ma non è finita, perchè la Nordic Arena dal 2010 è anche prestigioso teatro di una tappa del Tour de Ski, le cui gare possono essere seguite dallo stadio gratuitamente il 3 gennaio 2014. Ma gli appuntamenti con il grande sci di fondo nell'Alta Pusteria non sono finiti. Come ogni anno, infatti, anche nel 2014 i comuni di San Candido, Sesto, Dobbiaco, Braies e Villabassa ospiteranno la Pustertaler Ski-Maraton il secondo fine settimana di gennaio e in occasione della 38° edizione, il percorso verrà allungato fino a 60 chilometri e si estenderà da Braies fino a Sesto per una vera maratona a 5 stelle. A dimostrazione della qualità degli impianti e delle strutture dedicate allo sci di fondo offerte da Dobbiaco, anche la Coppa del Mondo di Sci di Fondo, dalla prossima edizione, passerà per i suoi splendidi tracciati. Il 1 e il 2 febbraio, infatti, tra le bellissime piste immerse tra le cime delle Dolomiti si terranno le ultime gare prima delle Olimpiadi di Sochi.

DOPO SCI A BASE DI ARNICA NELLE SPA DI DOBBIACO

Raggiungere Dobbiaco per la propria settimana bianca rappresenta, dunque, una vera garanzia, anche se si viaggia in famiglia. Oltre agli splendidi tracciati, alla Nordic Arena e ai grandi appuntamenti con lo sci che conta, Dobbiaco, infatti, offre anche un attrezzato stadio del ghiaccio dove grandi e piccini potranno cimentarsi a scivolare sui pattini e in tutti i comuni dell'Alta Pusteria sono disponibili numerose piste per slittini, sulle quali il divertimento è assicurato. Tutta la zona, inoltre, è ricca di corroboranti Spa dove rilassarsi al termine di una giornata con gli sci ai piedi e di strutture ricettive di qualità adatte ad ogni esigenza.

Per chi sceglie Dobbiaco per il proprio soggiorno, il Romantik Hotel Santerha tutto ciò che serve per rendere piacevole una vacanza. A cominciare da eleganti alloggi e da un rigenerante centro benessere con piscina coperta, sino ad un ristorante dove gustare prelibatezze della cucina locale e internazionale. L'albergo si trova a poca distanza dalle piste di Dobbiaco e permette di raggiungere con facilità e in pochi minuti, anche quelle del Monte Elmo e del Croda Rossa. La struttura sorge, infine, in una splendida posizione panoramica che domina l'Alta Pusteria ed offre una magnifica vista sulle Dolomiti da una parte e sulle Alpi dall'altra.

 Fonte: www.lastampa.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog