Dove fare vacanze low cost e non tornare più

Pubblicato il da oleg

http://img.plug.it/sg/viaggi2008/upload/isl/islanda10.jpgIn tempo di crisi la scelta della meta in cui trascorrere le vacanze deve essere più che oculata. Ecco dieci mete low cost in cui la vita costa poco. Paesi talmente convenienti che, a parte il costo del biglietto aereo per raggiungerli, vale la pena restarci anche a vivere. Se siete intenzionati a lasciare l'Italia, ecco dove andare.

1. Costa Rica
E' uno dei Paesi più economici del mondo. A San José, la capitale, si può vivere bene con 400 euro al mese, ma se si è dispositi ad andare fuori il costo scende a 150 euro.

2. India
E' un Paese molto povero e proprio per questo motivo è low cost per i turisti che lo visitano. Con 100 euro al mese si affitta un appartamento in città e con 2 euro si cena al ristorante. 

3. Sri Lanka
Lo Sri Lanka è ai primi posti tra le destinazioni più convenienti del mondo. Dopo anni di chiusura al turismo per via della guerra civile, ora è il momento di tornare in uno dei luoghi più amati per la luna di miele

4. Ecuador
Si può affittare un appartamento con 200 euro mensili, mentre se si sceglie di soggiornare in hotel i prezzi delle camere partono da 15 euro a notte. Un pranzo fuori costa circa 3 euro.

5. Vietnam
Un Paese poco sfruttato dal turismo internazionale, ma che vale assolutamente la pena scoprire. Anche qui si può affittare un appartamento con 200 euro al mese. Il cibo, invece, costa pochissimo: un pasto fuori costa un euro.

6. Islanda
E' uno dei pochi Paesi in Europa dove i prezzi sono piuttosto convenienti rispetto all'Italia. Ma la cosa più importante dell'Islanda è che molte attrazioni sono completamente gratuite, sia per il turista sia per chi ci vive.

7. Thailandia
E' una delle destinazioni più economiche del mondo, dove si può mangiare un pasto completo tra le bancarelle di strada pagando circa un euro.

8. Argentina
Quello che costa è il prezzo del biglietto aereo, ma una volta arrivati in Argentina il Paese è piuttosto economico. Dopo la crisi del 2001, il costo della vita è sceso a circa un terzo rispetto a quello in Italia. 

9. Ungheria
Tra le mete europee è una di quelle meno care. Gli alloggi economici si trovano a Pest e sulle colline di Buda, mentre nel quartiere del castello ci sono parecchi ristoranti economici. Se poi si viaggia sui trasporti pubblici si spendono in tutto tra i 30 e i 40 euro al giorno. 

10. Messico
Rispetto ad altri Paesi è un po' più caro vivere in Messico, a meno che non si scelga un villaggio in cima a una montagna. Con un budget di mille euro al mese al massimo si vive da veri nababbi.

Fonte: http://viaggi.virgilio.it/reportage/dove-fare-vacanze-low-cost-non-tornare-piu.html