Esplosione floreale a Keukenhof - di Livia Fabietti

Pubblicato il da oleg

Ha aperto i battenti il giardino botanico più famoso del mondo, un paradiso visitato ogni anno da centinaia di migliaia di turisti. Si trova a Lisse, nell'Olanda meridionale.

http://www.lastampa.it/rf/image_lowres/Pub/p3/2013/03/29/Societa/Foto/NX-VGG-ART-336806-keukenhof_image-336790.jpg
Quando si parla di colori e di meraviglie floreali la mente è già li, in Olanda, terra dei variopinti tulipani, là dove la bella stagione ha qualcosa di magico ed evocativo. Il 21 marzo scorso, oltre a corrispondere a solstizio di primavera, è stata una giornata importante per tutti gli appassionati di piante in quanto ha riaperto i battenti il Keukenhof, un parco unico situato nei pressi della città di Lisse, nell'Olanda Meridionale, a circa 35 km a sud-ovest di Amsterdam, un paradiso visitato ogni anno da centinaia di migliaia di turisti. La storia di questo eden mozzafiato risale al XV secolo, quando era un'area di caccia degli abitanti del castello Teylingen là dove la contessa Jacoba van Beiere era solita raccogliere erbe aromatiche per la cucina del castello, usanza da cui deriva proprio il suo nome, Keukenhof, che significa “orto della cucina”. Successivamente appartenuto Van Pallandt, gli architetti paesaggisti e JD LP Zocher disegnarono questo giardino in stile inglese che oggi corrisponde alla struttura su cui si sviluppa Keukenhof. Dal 1949, su iniziativa dell'allora sindaco di Lisse, venne organizzata un’esposizione floreale all'aperto, un evento di successo che si è trasformato in un appuntamento fisso e atteso di grande richiamo internazionale che, edizione dopo edizione, si arricchisce di novità.

A rendere il Keukenhof un giardino botanico famoso in tutto il mondo è la sua sorprendente esplosione di colori e intensi profumi dove a mettersi in mostra sono oltre 7 milioni di fiori da bulbo e non solo. A corredare la magia di casa, una fantastica collezione di boccioli in fiore tra nascisi, giacinti e muscari di ogni sfumatura, viola, rosa, giallo, rosso e arancio, tra alberi di 87 numerosi corsi d'acqua, un mulino a vento e numerose sculture che, fino al 20 maggio, regalano agli occhi nudi un percorso che ha dell’incredibile.

L’amore per i fiori qui è in grado di coronare la passione di ogni passante: la 64esima edizione in corso, è un tripudio di emozioni da vivere tra i suoi 32 ettari di superficie approfittando dell’apertura limitata, soltanto per 8 settimane all’anno: il 2013 è un anno speciale per l’Olanda tanto che il Keukenhof renderà omaggio ai 400 anni della Cerchia dei Canali, i 125 anni della sala da concerti Concertgebouw, i 175 anni dello Zoo Reale Artis, la riapertura del Rijksmuseum e i 40 anni dall'apertura del museo Van Gogh, con tributi colorati.

Ogni anno il bell'angolo di verde ha una musa ispiratrice e, per l’edizione firmata 2013, è la volta della Gran Bretagna, paese rinomato per la sua grande varietà di giardini oltre ad essere un mercato rilevante per l'export dei bulbi. Il tema del parco è : “Regno Unito: Paese dei grandi giardini”, un mosaico floreale invita infatti a scoprire i giardini all’inglese, un capolavoro lungo 22 metri e largo 13 che, altro non è che il risultato dell’interramento di 60.000 bulbi che riproduce il Big Ben e il Tower Bridge.

Il periodo migliore per vedere il parco, e le sue bellezze in fiore, cade con la metà di aprile, periodo in cui è organizzata anche la Parata dei fiori (20 aprile) giunta alla sua 66ma edizione là dove, a calarsi nei panni di protagonisti, circa venti carri e più di trenta mezzi speciali addobbati con bellissimi fiori in un’atmosfera coinvolgente, addolcita da un piacevole sottofondo di musica e fanfara in un percorso che si articola per 40 km dalla cittadina di Noordwijk ad Haarlem.
Fonte: www.lastampa.it/ Nexta
Informazioni utili:
Keukenhof Stationsweg
166A
2161 Am Lisse,
Paesi Bassi
Tel. +31 (0) 252 465 555
www.keukenhof.nl