Estate in bicicletta: le imperdibili tre

http://www.fiftyfour.it/blog/wp-content/uploads/2012/07/itinerari-bici-370x245.jpgDalle strade di cemento alle piste ciclabili: niente è più allettante di una pedalata fuori dal caos cittadino durante la bella stagione. Per l’estate in arrivo non mancano le opportunità in giro per l’Italia, e non solo. Per chi ha voglia di scoprire, divertirsi e tenersi in forma.

Si va sempre più affermandosi un nuovo trend alter-vacanziero all’insegna dell’ecologia e dell’aria aperta. Lungo le strade della campagna o lungo i percorsi artistici delle più belle località italiane, si corre in bicicletta. A tutto polmoni!

L’associazione “Bike Italia Rando” è tra le professioniste per l’organizzazione di vere e proprie gite on the bike lungo le belle terre italiane ed europee. Ad esempio, dal 30 agosto al 4 settembre c’è in programma una fantastica sei giorni nella caratteristica zona del Lago Maggiore per tutti quei ciclisti che sono abituati ad affrontare almeno 60-80 km al giorno in condizioni di terreno relativamente semplici. Il tour, che prevede anche l’ardua (ma facoltativa) scalata alla cima del Mottarone (1491 mt) , promette di percorrere i bellissimi e panoramici tragitti della costa e di esibirne la sua selvaggia bellezza. Si parte in bici la mattina e si rientra nel pomeriggio. 

A Bolzano invece la bicicletta è diventato un vero must: 48 chilometri di piste ciclabili, sette mesi di noleggio di modernissime city-bike a 2 ore al dì. Nel 2009 il 30% dei bolzanini  e dei loro ospiti hanno preferito la bicicletta all’auto, magari lungo i percorsi consigliati che fanno scoprire il capoluogo in tutte le sue peculiarità. Tra i percorsi più caratteristici c’è quello medievale, che consente di ammirare piazza Walther, via dei Conciapelli, piazza della Dogana, i duecenteschi Castel Klebenstein e Castel Rendelstein, il campanile tardogotico di San Pietro in Karnol, i castelli della gola di Sarentino e Castel Roncolo. Oppure consigliamo anche il sentiero dell’"acqua": dalla fontana di Walther von der Vogelweide a quella spiraliforme all’ingresso del Parking Bolzano Centro, da quella in acciaio di Giuseppe Toniolo a Ponte Loreto, il più importante della città. Senza tralasciare la fontana “miracolosa” di via Santa Geltrude, legata al culto delle sorgenti. Questi e tanti altri percorsi su www.bolzano-bozen.it.

E che dire allora di una bella bicicletta ad ampio respiro europeo? La Eurobike Tour 2010, dal 18 al 20 giugno, propone una vacanza salutare in bici lungo un sentiero che toccherà tre nazioni diverse: Italia, Slovenia ed Austria, tra pedalate all’aria aperta ed interessanti assaggi di vini e prodotti enogastronomici nelle località più caratteristiche della zona.  La partenza della tre giorni è prevista da Trieste presso la Stazione Centrale dei Treni e conta escursioni tra le vallate delle Alpi Giulie, lungo la pista ciclabile Alpe Adria fino a Pontebba, e la difficile tratta da Trieste fino a Opicina. Tra boschi, castelli, splendidi paesaggi e bollicine!
Di Francesco Salvatore Cagnazzo
Fonte: www.lastampa.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog