Festival dei Borghi 2011 Vigoleno e Castell'Arquato

http://www.borghitalia.it/festival.pngIl Festival del Club de “I Borghi più belli d’Italia”

Un evento unico, itinerante che attrae migliaia di turisti e curiosi e che, soprattutto, unisce i piccoli centri, quelli a volte più nascosti e conosciuti. E’ il Festival de “I Borghi più belli d’Italia” giunto alla 6a edizione, organizzato dall’omonimo Club fondato nel 2001 dall’ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. Tre giorni di eventi e spettacoli con 7 stand di delegazioni internazionali e 100 stand che propongono le tipicità de “I Borghi più belli d’Italia”, veri e propri musei all’aperto: dai villaggi-fortezza ai ricetti medievali, dai centri marinari a quelli montani, ognuno caratterizzato dai suoi prodotti, cuore della nostra alimentazione e della nostra creatività.

 

Il Festival dei Borghi più Belli verrà animato da alcuni artisti di strada appartenenti al circuito dell'ormai famoso Bascherdeis, evento internazionale che ogni anno a fine luglio a Vernasca richiama più di ventimila appassionati al genere. In questo suggestivo scenario medievale i buskers troveranno modo di vestire di fantasia e divertimento i due giorni del Festival. Statue viventi, giullari e acrobati circensi si esibiranno tra le vie del piccolo borgo di Vigoleno proponendo spettacoli inconsueti e coinvolgenti. Una vetrina speciale per apprezzare gli angoli più suggestivi della nostra penisola, tra atmosfere, tradizioni, sapori, idee, con convegni, mostre d’arte, degustazioni e spettacoli gratuiti fino a tarda notte in collaborazione con Appennino Folk Festival e Festival Internazionale degli Artisti di Strada.

 

Il Festival in cifre

Oltre 40.000 visitatori attesi e la partecipazione di più di 100 comuni italiani. Verranno ospitate delegazioni di Francia, Belgio, Portogallo, Grecia, Giappone, Russia, Romania, Germania che aggiungeranno al Festival un tocco internazionale. Per l’occasione sarà anche emesso uno speciale annullo postale.

 

Il programma

CASTELL’ARQUATO venerdi’ 2 settembre

Ore 11,30 Conferenza stampa ALPITOUR Aperitivo

Ore 17,00

Inaugurazione del festival alla presenza dei rappresentanti dei Borghi Accredito delle delegazioni e delle Autorità

Cerimonia del taglio del nastro presso il Palazzo del podestà

Saluti delle Autorità presso la sala del Palazzo del Podestà

Trasferimento in Piazza Municipio e spettacolo di musica e animazione

Aperitivo all’aperto

Ore 21,30 Cena tipica piacentina

Ore 23,00 Incendio del Castello. Spettacolo pirotecnico

CASTELL’ARQUATO – sabato 3 settembre

Ore 10,00 Convegno “Stati Generali del Turismo Sociale in Italia: criticità – attese – proposte.

È tempo di Politiche Sociali – I rapporti internazionali e gli strumenti a disposizione – Progetto pluriennale per il turismo” - in collaborazione con O.T.I.S. Italia – Palazzo del Podestà

Coffee break

Pranzo tipico piacentino

VIGOLENO – sabato 3 settembre

Ore 9,00 Inizio accredito delegazioni presso Ufficio I.A.T.

Ore 10,00 Apertura degli stand con musica popolare Apertura mostre d’arte e iniziative culturali e promozionali

Ore 11,00 Convegno “Piacenza: capitale europea dei prodotti D.O.P.”

Ore 12,00 Apertura punti ristoro

Ore 15,00 Cerimonia di apertura degli stand alla presenza delle Autorità.

Presentazione e saluto delle delegazioni straniere

Ore 16,30 Animazione musicale con ghironda, piffero, cornamusa, piva e fisarmonica.

Ore 18,30 Oratorio della Beata Vergine delle Grazie: concerto di Ettore Castagna con le Antiche Ferrovie Calabro-Lucane.

Ore 19,30 Cene tipiche piacentine presso gli stand gastronomici

Ore 24,00 Chiusura stand

Ore 24,10 Spettacolo pirotecnico

VIGOLENO – domenica 4 settembre

Ore 10,00 Apertura stand

Ore 10,15 Collegamento con Rai1 Mattina

Ore 10,30 Annullo postale in Piazza della Fontana

Ore 11,00 Convegno “Il caso Gradella: valorizzazione e tutela dei Borghi”

Ore 11,30 Apertura punti ristoro e animazione di strada

Ore 13,00 Pranzo tipico piacentino presso gli stand

Ore 15,30 Animazione musicale con il gruppo “ Domo Migrantes”, interpreti della tradizione pugliese e siciliana e il polistrumentista Patrick Novara con gli antichi gli strumenti ad ancia doppia, ciaramella, piffero e bombarda.

Ore 17,00 Premiazione prodotti tipici

Ore 18,00 Cerimonia del “Passaggio della Bandiera” alla presenza dei Sindaci che ospiteranno il prossimo appuntamento

Ore 19,00 Chiusura del Festival e degli stand

( Fonte: http://www.borghitalia.it/html/festival_2011_it.php)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog