Friburgo - Freiburg: la capitale della Foresta Nera

  • oleg
  • Germania

http://www.viaggiestate.com/wp-content/uploads/2011/01/friburgo5-300x227.jpgBaciata dal sole e piena di vitalità, Friburgo accoglie con calore gli ospiti che si aggirano tra i tortuosi vicoli e gli incantevoli cortili dell’antico centro storico. Ma a catturare lo sguardo è soprattutto la cattedrale, simbolo della città, la cui famosa e spettacolare torre domina sui dintorni. Attraversata dai tipici “Bächle“, gli stretti canali che scorrono lungo le strade, la capitale della Foresta Nera attrae anche gli amanti della buona cucina e del buon vino con ristoranti accoglienti e locande ed enoteche tradizionali. In nessun’altra grande città tedesca si trovano così tante vigne all’interno del contesto urbano.

 

Da vedere

La cattedrale (Münster) con la magnifica torre è l’edificio più famoso nonché il simbolo di Friburgo. La piazza della cattedrale è il cuore della città ed è intorno ad essa che si estende l’incantevole centro storico, le cui vie sono caratterizzate dai piccoli canali con acqua corrente detti “Bächle”. Sulla piazza della cattedrale si affaccia anche lo splendido palazzo dell’Historisches Kaufhaus, che originariamente aveva la funzione di dogana e magazzino.

 

http://www.viaggiscoop.it/foto/466/1450/9874.jpgCattedrale di Friburgo

La cattedrale (Münster) con la magnifica torre, uno dei maggiori capolavori dell’architettura gotica, è l’edificio più famoso nonché il simbolo della città. Per lo scrittore di Basilea Carl Jakob Burckhard, la torre alta 116 metri è il “più bel campanile della cristianità”.

 

Piazza della cattedrale - Münsterplatz

Fino al XVIII secolo, sulla piazza della cattedrale sorgeva il camposanto parrocchiale, nel quale però l’imperatore Maximilian aveva vietato ulteriori sepolture per motivi igienici già nel 1513. Nell’ “Alte Wache”, l’edificio del corpo di guardia, era alloggiata la guarnigione di guardia austriaca. Oggi, nei giorni feriali, su questa bella piazza si svolge il grande e colorato mercato.

 

Historisches Kaufhaus

L’edificio rosso dell’ “Historisches Kaufhaus” è un gioiello di architettura rinascimentale voluto da Sixt von Staufen e costruito tra il 1520 e il 1532 per assolvere alla funzione di dazio e magazzino per l’amministrazione del mercato cittadino. Il portico aperto del pianterreno si affaccia sulla piazza della cattedrale; il primo piano ospita un salone pentagonale. Nel sottotetto vi erano due piani adibiti a magazzino, dove le merci giungevano attraverso le porte nei frontoni. Il primo piano ospitò la Consulta Nazionale negli anni 1946-47 e il Consiglio del Land Baden (Meridionale) dal 1947 al 1951.

 

Arte & Cultura

Friburgo è il centro culturale della Germania sud-occidentale e una città universitaria di antica tradizione. L’offerta musicale è di prim’ordine con concerti dal bel Konzerthaus (sala per concerti) fino alle esibizioni di jazz nel Jazzhaus. Non mancano certo gli eventi open air grazie al clima particolarmente favorevole. Ugualmente ricco il panorama teatrale con i teatri civici, privati, cabaret…

 

Konzerthaus

Il centro congressi “Konzerthaus” di Friburgo ospita conferenze internazionali, congressi e concerti di diversi generi musicali in ogni periodo dell’anno.

 

Jazzhaus

Il “Jazzhaus” è stato fondato dagli appassionati del genere di Friburgo per curare la tradizione musicale jazzistica e come luogo di formazione per giovani musicisti. Ancora oggi è il palcoscenico di jazz session e workshop di musicisti locali e jazzisti famosi.

 

E-Werk

In questo monumento di archeologia industriale si svolgono concerti di musica pop, rock e classica, oltre a spettacoli teatrali.

 

Musei

Friburgo vanta una moltitudine di musei, ma il più famoso è sicuramente l’antico convento degli eremiti agostiniani che ospita l’Augustinermuseum. Il museo della preistoria e protostoria invita a immergersi nelle epoche storiche più remote del Baden meridionale. Nella “Zinnfigurenklausel” le statuine di stagno narrano la storia della città e della regione.

 

Museo di storia cittadina nella Wentzingerhaus

Il Museo di storia cittadina (Museum für Stadtgeschichte) di Friburgo in Brisgovia è situato nello storico edificio Wentzingerhaus che deve il suo nome al celebre artista tardo-barocco nato a Friburgo Johann Christian Wentzinger (1710-1797). Il museo ripercorre la storia della città dai suoi primordi intorno al 1100 all’epoca barocca e pone particolare attenzione allo sviluppo dei commerci e dei mestieri, alla cultura conventuale e alla storia dell’università, fondata nel 1457 e annoverata tra le più prestigiose in Germania, e alla Guerra dei Trent’anni. Vi si possono osservare plastici che riproducono la città nel Seicento e Settecento e ne mostrano lo sviluppo architettonico fino al presente. Altri temi trattati nel museo sono la costruzione della cattedrale (Münster) e Johann Christian Wentzinger – pittore, architetto, scultore.

Chiuso il lunedì, sono possibili visite guidate.

» www.msg-freiburg.de

 

Museo di scienze naturali ed etnografia Adelhauser

L’edificio che ospita l’odierno museo era l’ "Adelhauser Neukloster", cioè il nuovo convento per le suore domenicane di Adelhausen, costruito tra il 1687 e il 1694 nella parte meridionale del centro città di Friburgo in Brisgovia. Grazie alle sue ricche collezioni di scienze naturali ed etnografiche l’odierno Adelhausermuseum propone un viaggio affascinante nella storia e nella cultura di paesi lontani e nelle peculiarità dei nostri habitat naturali. Attrazione del museo è il gabinetto di pietre preziose che include una vasta collezione di rocce e minerali. Il patrimonio di scienze naturali è composto da circa mezzo milione di reperti di geologia, mineralogia, paleontologia, zoologia e botanica mentre la collezione etnografica conta circa 25.000 pezzi rappresentativi di tutti gli ambiti sociali e culturali dei popoli extraeuropei.

Chiuso il lunedì.

» www.museen.freiburg.de

 

Miniera-museo del monte Schauinsland

L’incantevole scenario della Foresta Nera racchiude un luogo insolito che racconta 800 anni di storia e cultura mineraria: la miniera-museo del monte Schauinsland (Museums-Bergwerk Schauinsland) nei pressi di Friburgo. Si tratta della miniera più grande della Foresta Nera, fondata per la ricerca e l’estrazione di argento, piombo e zinco. Composta da un sistema di gallerie lungo circa 100 chilometri che si sviluppa su 22 livelli, dal 1976 è oggetto di studio da parte di un gruppo di ricercatori che vi effettua intensi lavori di scavo e ampliamento delle parti visitabili. Grazie alle scoperte avvenute in questi anni la miniera costituisce oggi un geotopo sotterraneo di notevole interesse e per questo motivo è stata posta sotto tutela ambientale in quanto patrimonio alpino e storico-culturale. Il museo è di nuova concezione e si pone l’obiettivo di spiegare la storia del luogo lì dove si è svolta. Nelle visite guidate, che si effettuano rigorosamente con abbigliamento adeguato e casco protettivo, il visitatore può imparare a conoscere tutti gli aspetti del lavoro in miniera. A seguito di un riassetto ambientale la grotta Barbarastollen nel 1975 è passata sotto l’amministrazione federale che l’ha trasformata in archivio di stato. In contenitori d’acciaio a tenuta stagna vengono conservati chilometri e chilometri di pellicole su cui sono registrati documenti storici, contratti di primaria importanza e persino opere di compositori e scrittori tedeschi.

La miniera rimane chiusa da novembre a maggio.

» www.schauinsland.de

 

Museo di archeologia e storia antica nel Colombischlössle

Il Museo di archeologia e storia antica (Archäologisches Museum Colombischlössle) di Friburgo in Brisgovia esiste dal 1983 ed è situato nella Villa Colombi, un’elegante dimora signorile costruita tra il 1859 e il 1861 che deve il suo nome alla contessa Maria Antonia Gertrudis de Zea Bermudez y Colombi. Il percorso espositivo vuole raccontare le varie epoche storiche che hanno plasmato le regioni del Reno Superiore e dell’Alto Reno dal Paleolitico e dai Celti ai Romani fino agli Alemanni e al primo Medioevo. Qui si possono ammirare statuette femminili databili al Paleolitico, tombe di principi celti, divinità romane e monili alemanni, spettacolari testimoni della cultura, della religione e della vita quotidiana nella storia antica. L’offerta del museo è arricchita da mostre periodiche ed eventi.

Chiuso il lunedì e nei giorni 24, 25, 31 dicembre e 1° gennaio; visite guidate su richiesta.

» www.museen.freiburg.de

 

Uniseum

Il nuovo Uniseum di Friburgo in Brisgovia è un’istituzione dell’antica Albert-Ludwigs-Universität ed è museo e forum allo stesso tempo. I pezzi esposti raccontano la storia dell’università e il suo sviluppo dalla sua fondazione nel XV secolo ad oggi, con particolare riguardo alle attività di ricerca svolte dall’università e ai contenuti dell’insegnamento accademico. Oggi l’università di Friburgo è un’istituzione moderna con oltre 60 facoltà che abbracciano tutti gli ambiti delle scienze umane e naturali e del sapere scientifico inclusa la medicina.

Aperto giovedì, sabato e domenica; visite guidate su richiesta.

» www.uniseum.de

 

Eventi

Festival della musica, manifestazioni per il carnevale alemanno, feste del vino: le numerose feste di Friburgo propongono l’evento giusto qualsiasi siano i vostri gusti. La noia non abita certo qui!

 

Festival internazionale “Zelt-Musik-Festival”

Per tre settimane la tendopoli nel verde propone un’incredibile offerta di musica: rock, pop, jazz, blues, classica, ballo e varietà.

 

Fasnet – Il carnevale alemanno

Lo sfrenato andirivieni delle giornate più pazze lascia senz’altro stupito chi non conosce Friburgo. Streghe, diavoli e “Narren im Häs” (i “Narren” nei tipici costumi) corrono per i vicoli della città e il lunedì grasso (Rosenmontag) si forma un corteo con ogni sorta di raccapriccianti maschere in legno che, ordinatamente, raggiunge le corporazioni dei “Narren”. Nel vedere le maschere truci o sghignazzanti sembra di essere trasportati in un mondo ignoto e primitivo.

 

Festa del vino

Cooperative e poderi vinicoli invitano a partecipare alla festa di sei giorni dedicata alla cucina e alla cantina che si svolge sulla piazza della cattedrale. Quale occasione migliore per assaggiare i famosi vini del Baden e le prelibatezze locali?

( Fonte: http://www.vacanzeingermania.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog