Galzignano Terme: acqua, relax e terme

  • oleg
  • Veneto

http://centribenessere.name/wp-content/uploads/2010/04/Galzignano-Terme-SpaResort-centro-benessere-lusso-300x243.jpgCure termali, relax e anche un campo da golf immerso in un vasto ‘polmone verde’. E’ quanto offre Galzignano Terme, cittadina che sorge nello splendido scenario dei Colli Euganei e dista da Padova una ventina di chilometri.

 

La localita’ turistica fa parte dell’ampio bacino termale euganeo, che comprende le vicine localita’ di Abano, Montegrotto e Battaglia Terme. A Galzignano l’attivita’ termale sfrutta l’affioramento di acque salso-bromo-iodiche a 87 gradi centigradi, utilizzate soprattutto per fanghi in combinazione con argille locali e alghe termofile che amplificano l’effetto curativo dell’impacco caldo. La peculiarita’ delle terme deriva dalla presenza di un parco termale privato, comprendente quattro moderni alberghi (ciascuno con reparti di cure interni) in una ricca cornice balneare, composto da otto piscine, di cui sei termali. Il tutto si completa con il centro benessere ”Revital Center”, che assicura servizi diagnostici e un’ampia offerta di massaggi e trattamenti cosmetici. Ma e’ l’offerta sportiva una delle priorita’ turistiche di Galzignano Terme: spiccano in particolare il campo da golf da nove buche e sei campi da tennis, oltre a percorsi per lunghe e distensive passeggiate.

 

L’intera area e’ inserita in un contesto storico di grande fascino e valore artistico: Villa Barbarigo, situata in localita’ Valsanzibio, rappresenta la migliore presentazione di questo angolo degli Euganei e del padovano. La proprieta’, che fu di una delle prime famiglie veneziane, e’ introdotta da uno scenografico ingresso barocco, il cosiddetto Bagno di Diana, approdo fluviale e anteprima monumentale del giardino all’italiana che allieta la residenza. Si tratta di un luogo di delizie incastonato laddove i Colli formano una profonda insenatura verdeggiante di boschi ai bordi, disegnata dai vigneti e da filari di cipressi, con belle fattorie nel piano, dove si continuano a produrre i prodotti ”doc” della terra veneta. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog