Genova: Abcd-Orientamenti. Alla Fiera il Salone dedicato al lavoro e alla conoscenza

http://www.mentelocale.it/img_contenuti/chiara.pieri/grandi/Studiare_G.jpgDa mercoledì 16 a venerdì 18 novembre alla Fiera del Mare torna l'appuntamento con Abcd-Orientamenti, il salone regionale dedicato ai giovani, agli studenti e alle famiglie per promuovere l'accesso mondo del lavoro e ridurre l'abbandono scolastico.

 

Il salone, in oltre 15.000 metri quadri, ospita gli operatori dell'educazione (Abcd), oltre ad uno spazio dedicato agli studenti delle scuole medie (Orientamenti Junior) e ad uno dedicato a Orientamenti senior, diviso in cinque aree tematiche.

 

C'è il salone della conoscenza, dove si trovano gli stand delle facoltà e dell'ateneo genovese, i poli universitari di Imperia, Savona e La Spezia, l'Accademia Ligustica di Belle Arti, l'istituto gemmologico ligure, le facoltà di agraria e veterinaria dell'Università di Parma e la facoltà di musicologia di Pavia. Qui è possibile conoscere le facoltà, partecipare a test di orientamento e colloquiare con gli psicologi. Un altro spazio del salone è dedicato alla creatività e ai talenti con i progetti presentati da studenti e ragazzi nell'ambito delle eccellenze scolastiche. C'è anche una mostra sul talento giovanile, oltre a svariati laboratori pratici, i 'laboratori del fare'. In questo spazio si svolge anche la Notte dei talenti, con la premiazione dei talenti liguri della scuola, dell'università e del mondo del lavoro.

 

Tra gli spazi, anche quello della comunità educante, rivolto a educatori e genitori e quello del lavoro, delle arti e dei mestieri, dove si svolge il career day (venerdì 18 novembre) e dove diplomati e laureati hanno la possibilità di incontrare aziende italiane e liguri e svolgere colloqui. Ultimo, ma non meno importante il Salone della cittadinanza attiva, all'interno del quale enti pubblici e associazioni di volontariato spiegano ai giovani l'importanza dei doveri civici.

 

«Sono attesi 40.000 visitatori provenienti dalla Liguria e dalle aree limitrofe» ha detto l'assessore regionale al bilancio, formazione e istruzione, Pippo Rossetti, che ha sottolineato l'importanza dell'iniziativa in un «contesto di crisi occupazionale, che colpisce specialmente i giovani sotto i trentacinque anni».

 

«Il Salone Orientamenti, finanziato dal Fse, il fondo sociale europeo, punta proprio sul capitale umano e giovanile, in modo da orientare i ragazzi verso un corretto percorso per il futuro» ha aggiunto Rossetti. ( Fonte: www.mentelocale.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog