Germania. Strada delle rocche - Burgenstrasse. Un tuffo nei fasti e nello splendore degli antichi manieri

  • oleg
  • Germania

http://dzt-top50.dx-work.com/images/itempics/pics/pic_2964_2_m.jpgLa Strada delle rocche, una tra le strade delle vacanze più suggestive e ricche di storia, ha celebrato il proprio cinquantesimo anniversario nel marzo del 2004. Località storiche e affascinanti panorami trapuntati da castelli romantici e palazzi fiabeschi rendono seducente e diversificato il migliaio di chilometri dell’itinerario che da Mannheim arriva fino a Praga. Lo splendore passato ci viene restituito pressoché intatto attraverso l’immagine dei villaggi e delle città site lungo il percorso offrendo un paesaggio scenografico e mutevole come lo è stata la storia. Il Neckar scorre con anse sinuose lungo la regione dell’Odenwald, avvolta nella leggenda, per raggiungere in tutta la sua grandiosità la Valle del Neckar. Lo sguardo si perde nell’infinità della pianura Hohenloher Ebene, seguita dalle ondeggianti alture della Franconia e della parte settentrionale della Svizzera Francone. L’eredità dei principi elettori del Palatinato, molto sensibili alle arti, è ammirabile ancora oggi nelle città di Mannheim e Heidelberg.

La Strada delle rocche unisce tutte le roccaforti, i manieri e i luoghi fortificati offrendo ai visitatori una profusione di gioielli architettonici medioevali e di languide cittadine. Il turista incontra addirittura testimonianze di epoca romanica, come alcune torri di guardia e altre rovine del Limes (linea di confine) romano. Inevitabile una visita a Mosbach, Bad Wimpfen, Schwäbisch Hall e a Rothenburg che, con i loro pittoreschi centri storici e le romantiche case a graticcio, trasmette sensazioni uniche e irripetibili. Nei pressi di Heilbronn l’itinerario attraversa un’ampia regione dove si produce vino in abbondanza. La città rococò di Auerbach, la medioevale cittadina imperiale di Norimberga oltre alle meritevoli Bamberga, Coburgo, Kronach, Kulmbach, Bayreuth attraggono il turista con fortificazioni ed edifici barocchi. Ma c’è di più. Percorrendo la Strada delle rocche si può ammirare lo sfarzo dei famosi centri termali boemi di Karlsbad e Marienbad, per poi raggiungere la capitale della Repubblica Ceca, Praga, che è per così dire l’icona dell’intero percorso.

http://dzt-top50.dx-work.com/images/itempics/pics/pic_2964_1_m.jpgTutti questi luoghi, oltre una settantina tra monumenti, rocche, resti di fortificazioni, residenze e palazzi,trasformano la Strada delle rocche in una galleria d’arte all’aperto disseminata di uniche e preziose testimonianza di antichi fasti. Cittadine medievali, monasteri, costruzioni sacre e profane di epoche diverse si uniscono ai numerosi tesori culturali affinché il viaggio lungo la Strada delle rocche sia un’esperienza straordinaria e diversificata . Il tragitto, dovizioso com’è di leggende, miti, saghe e fiabe,è anche indicato per essere percorso in bicicletta. Infatti, gli ostelli, le insegne delle taverne, le specialità regionali e l’ospitalità degli abitanti offrono massimo comfort a tutti. . Il visitatore può scegliere se viaggiare “sulle orme dei cavalieri e dei principi elettori“, lungo l’ “itinerario di Albrecht Achilles“ (il figlio di Federico I), o imboccare il tragitto “imperatori, vescovi e duchi“, solo per citare alcune delle possibilità.

Partecipare in abiti storici alle giostre che hanno luogo nello sfarzo dei castelli e dei palazzi, oppure scegliere una visita guidata dai fantasmi o ai pranzi dei cavalieri, oppure ancora gustare prelibate pietanze cucinate secondo antiche ricette servite tra antiche mura regali… I buongustai possono anche trasformare la Strada delle rocche in un viaggio culinario sulle orme “succulente” di locali e ristoranti. Gli amanti del wellness e degli sport acquatici possono godere delle bellezze artistiche della Via in andata e seguire un percorso di benessere al ritorno. La Strada delle rocche ha infatti molti volti: la cosa migliore è mettere in conto un po’ di tempo in più per conoscere meglio queste sfaccettature e respirare appieno la brezza dei “tempi antichi“, non importa se in auto, in pullman o in bicicletta. Lo stesso vale anche per i bambini ai quali sono dedicate numerose opportunità di svago. L’Associazione della Strada delle rocche (Verein Burgenstraße) è a disposizione di quanti desiderano intraprendere questo percorso affascinante. ( Fonte: http://www.vacanzeingermania.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog