Il passaporto: come ottenerlo e quanto costa

http://www.6sicuro.it/wp-content/uploads/2013/04/passaporto.jpgIl passaporto è un documento rilasciato dalla questura italiana per permettere ad un cittadino di entrare in un paese extra-europeo. La domanda per ottenerlo può essere fatta nella questura o nella stazione dei Carabinieri del proprio comune di residenza, oppure se si abita all’estero, nelle ambasciate consolari italiane.

Il passaporto dura 10 anni dal momento del rilascio e non può essere rinnovato: ogni volta che scade va fatta richiesta per ottenerne uno nuovo, riconsegnando il vecchio. Ogni anno, però, al fine di mantenerlo valido è necessario acquistare l’apposito contrassegno.

Dal 2010 il passaporto rilasciato dalle questure è di tipo elettronico: ha un microchip in copertina che contiene i dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare.

Quanto costa fare il passaporto e quali documenti vanno presentati?

Innanzitutto, bisogna compilare il modulo di richiesta del passaporto (può essere scaricato da internet a questa pagina) e recarsi in questura.

Insieme al modulo compilato vanno presentati:
- Un documento di riconoscimento non scaduto, di solito carta d’identità
- 2 fototessere recenti 4×4 sfondo bianco
- Un contrassegno di € 40,29 per passaporto (si compra in tabaccheria come una normale carta da bollo) che dovrà essere riacquistato ogni anno, anche se si utilizza il passaporto soltanto per i paesi UE.
- La ricevuta del bollettino di € 42.50 versato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, con causale “Rilascio Passaporto Elettronico”.

Dopo la consegna di queste pratiche la questura provvederà all’acquisizione delle impronte digitali.

A chi si chiede se possono essere presentate foto con burqa o veli, diciamo che secondo le disposizioni della Polizia di Stato la fisionomia del volto non deve essere alterata da occhiali da sole o altri accessori che non rendano perfettamente visibile il soggetto. Anche se sulle carte d’identità la legge italiana permette di indossare velo o turbante (a patto che il viso sia perfettamente visibile), ma per i passaporti il discorso è diverso: non tutti i Paesi in cui viene esibito potrebbero accettare una foto dove non si vedono i capelli o orecchie. Ecco perché per il passaporto è meglio presentare una foto più “scoperti” possibile.

Quali sono i tempi di rilascio?

Solitamente i tempi per ottenerlo variano dall’efficienza della questura: dal momento della consegna di tutta la documentazione possono passare da 1-2 giorni a più di 1 settimana, soprattutto nel periodo estivo quando ci sono più richieste da parte dei cittadini.

In alcuni casi si può fare richiesta per il passaporto temporaneo, un documento che permette di viaggiare fino a 12 mesi dalla data del rilascio, per poi terminare la sua validità. Il passaporto temporaneo viene concesso a chi è impossibilitato a rilevare impronte digitali causa malformazioni o fratture ossee e a tutti coloro che per motivi eccezionali non riescono ad ottenere il normale passaporto.

Come rinnovare il passaporto?

La procedura di rinnovo del passaporto è la stessa: ci si deve recare in questura con fototessere, contrassegno di € 40,29 e ricevuta del bollettino di € 42.50. Ricordatevi di portare anche il passaporto scaduto. I tempi per il rinnovo sono gli stessi e dipendono da questura a questura.

Cosa fare in caso di smarrimento?

Se il passaporto viene perso o rubato è possibile richiederne uno nuovo, sempre di validità 10 anni. In questo caso però bisogna allegare la denuncia di smarrimento o di furto e la stessa documentazione richiesta per il rilascio del passaporto smarrito, compresi contrassegno e bollettino.

Ricordiamo infine che il solo passaporto non è valido per viaggiare in tutti i paesi. In alcuni casi è richiesto il visto (come ad esempio per Cina ed Australia), oppure vanno compilate apposite modulistiche, come l’ESTA per gli Stati Uniti. Ecco perchè è sempre bene informarsi prima di partire.

Fonte: www.6sicuro.it

Autore: Simone Moriconi

Laureato in Marketing e Comunicazione all’Università di Urbino, sono prima di tutto un appassionato di marketing in tutte le salse, in particolare di comunicazione, social media e web 2.0. Attualmente impiegato come Marketing Specialist per Townet, azienda che opera nel settore delle tecnologie in banda larga.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog