Il Veneto alla conquista della Scandinavia

http://www.anbbi.it/Veneto/img_Veneto/Veneto.gifUna delegazione di 20 imprese turistiche venete è approdata a Stoccolma per incontrare 45 buyers (TO e adv) dell’area scandinava per un workshop b2b curato dalla Comitel & Partners. Il gruppo, guidato da Marino Finozzi, assessore al Turismo del Veneto, si compone di imprese selezionate dal Consorzio di promozione turistica Marca Treviso.
“Con quasi 650.000 presenze  e poco meno di 200.000 arrivi, quello scandinavo - dice Finozzi - è un mercato di tutto rispetto per l’offerta turistica veneta che, nonostante la crisi, continua a segnare incrementi sia in termini di arrivi (+5,7 nel 2011; + 2,9 nel 2012 e + 4,3% nei primi 6 mesi del 2013) che in termini di presenze (+4% nel 2012 e +8,6% nei primi sei mesi del 2013). Al riguardo - prosegue - il dato per l’anno corrente assume particolare rilievo per 2 motivi: in primis perché il periodo gennaio – giugno è il più ‘debole’ per i clienti scandinavi che, normalmente, scelgono la seconda metà dell’anno per la loro vacanza. Possiamo, quindi prevedere che per il consuntivo 2013 potremmo registrare numeri da record, soprattutto per le presenze. In secondo luogo - sottolinea - va evidenziato come il fattore promozionale del territorio Veneto posta in essere in questi anni grazie a Golf in Veneto, stia iniziando a dare i risultati sperati: grazie anche al premio IAGTO assegnato alla nostra Regione quale ‘Undiscovered Golf Destination of the Year 2013’, si registrano significativi arrivi ed incrementi nei tempi di permanenza di questo importante tipologia di turista che, per questo mercato di provenienza, corrisponde ad un indotto di quasi 25 milioni di euro all’anno”.
Fonte: www.travelnostop.com

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog