Isola di Arbe/Rab: spiagge splendide e tranquille cittadine

  • oleg
  • Croazia

L'isola di Arbe ( clicca l'immagine per prenotare), Rab in croato, accoglie gli ospiti con un mare limpido e con temperature gradevoli tutto l'anno. La particolare conformazione dell'isola, la difende dalla Bora che arriva dall'est e tiene le temperature intorno ai 26 c° durante l'estate e raramente sotto i 7°c durante l''inverno.

D'estate, il maestrale che si alza alla 10 del mattino e scompare dopo il tramonto, rende le giornate gradevoli e non afose. Se al mare e al clima aggiungiamo un paesaggio naturale intatto, buon cibo e la gentilezza degli isolani, si spiega perchè Arbe/rab sia una delle mete turistiche più importanti della Croazia.

 

Come arrivare ad Arbe/Rab

Per informazioni generali su come raggiunge le isole del Quarnero, leggete la nostra pagina Come arrivare in Quarnero. Una volta raggiunta Fiume, mancano 105 km per arrivare a Jablanac da dove partono i traghetti per Misnjak. Durante l'alta stagione ci sono circa 20 corse al giorno. Il viaggio dura 15 minuti. Le navi della compagnia "Jadrolinija" collegano, piu volte alla settimana e durante tutto l'anno, Arbe/Rab a Fiume, Zara, Sebenico, Spalato e Ragusa e viceversa. Si arriva ad Arbe/Rab anche imbarcandosi a Lopar, sull'isola di Krk/Veglia a cui si arriva in auto dall'Italia. Da Fiume ci sono anche linee d'autobus che arrivano ad Arbe/Rab durante tutto l'anno.

 

I villaggi di Arbe/Rab

Vista da lontano, accerchiata dall'acqua, su una piccola penisola che si protende sul mare e con quattro campanili, la città di Arbe/Rab sembra un veliero che va verso il mare. La parte più antica della città è il quartiere di Kaldanac, caratterizzata da viuzze costruite in modo irregolare. Da qui si passa al quartiere di Varos, con tre vie parallele (Gornja, Srednja, Donja ovvero la via Superiore, Centrale e Inferiore) unite da viuzze perpendicolari.

Il luogo preferito dai turisti è la grande piazza sul mare, Trg. Sv. Kristofora, circondata da caffè e ristoranti. Con le scale si sale verso la città alta, Gornja Ulica, in cui ci sono le chiese più belle di Arbe/Rab tra cui spicca la Cattedrale di Santa Maria Maggiore, con la facciata bianca e rosa e l'aromonioso campanile romanico a cui si può salire per ammirare un bellissimo panorama sulla citta. (costo 5 kn). Da non perdersi una passeggiata nel parco cittadino di Komrčar, luogo preferito dagli abitanti di Arbe e dai turisti. Vi si accede da piazza San Cristoforo.

 

Kampor

Kampor è l'unico villaggio dell'isola di Arbe/Rab che ha mantenuto il suo aspetto pittoresco di villaggio di pescatori. Lungo la strada c'è il cimitero dove riposano ebrei, croati e sloveni vittime del campo di concentramento che i fascisti italiani organizzarono sull'isola di Arbe/Rab dal 1942 al 1943. All'entrata di Kampor si trova l'antico monastero francescano che si affaccia sulla bella baia di S.Eufemia. Da Kampor parte il sentiero che porta al vicino bosco di Kalifront e alle sue calette paradisiache. E' un'area protetta, quindi niente fuochi o campeggio. E' vietato anche fumare.

 

Lopar

La città di Lopar occupa una penisola nel nord dell'Isola di Rab. E' un luogo molto bello, amato soprattutto per le sue splendide spiagge sabbiose, 22, di cui 3 a disposizione dei naturisti (la Ciganka, la Sahara e la Stolac). La spiagga più nota di Lopar e la Rajska plaza, o Spiaggia del Paradiso, lunga un chilometro e mezzo dove si trovano anche i piu noti impianti turistici di questa localita. A Lopar merita una visita anche la bella chiesetta della Beata Vergine Maria, del XIV secolo. Si trova su una collinetta, nel bel mezzo di una pineta situata proprio sopra lo scalo dei traghetti.

 

Supetarska Draga

La baia di Draga ospita la principale marina dell'isola quindi è conosciuta ed amata soprattutto dai diportisti. Da draga si possono facilmente raggiungere i vicini isolotti – Maman, Srednjak e Sailovac, con le loro spiagge pulite e protette. Draga conserva anche la chiesa più bella di tutto il Quarnero: la bianca basilica di San Pietro in stile romanico, a tre navate e con magnifici capitelli. ( Fonte: www.viaggioineuropa.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog