Istat, nel 2012 i Comuni hanno speso meno per turismo

http://ts3.mm.bing.net/th?id=H.5060374416392746&pid=15.1Nel 2011 la spesa delle amministrazioni comunali ha registrato un calo del 15,4%, al contempo sono crollate anche quelle per turismo, che registrano un -16,5% rispetto all'anno precedente. A renderlo noto report dell'Istat sui bilanci consuntivi dei Comuni, informando che il segno meno ha riguardato anche le spese per la cultura e i beni culturali (-11%). In controtendenza quelle per la gestione del territorio e dell'ambiente (+0,8%). In questo capitolo, osserva l'istituto, la spesa più significativa si riscontra nelle regioni del Sud (29,5%), seguite dalle Isole (24%). Nettamente inferiori appaiono le quote del Centro (21%), del Nord-ovest (17,8%) e del Nord-est (14,4%). 
Tra le rimanenti funzioni, le amministrazioni comunali del Centro, del Nord-ovest e del Sud riservano la percentuale di spesa più elevata a viabilità e trasporti (rispettivamente con il 18,2%, 16,2% e 13%), quelle del Nord-est e delle Isole alla funzione del settore sociale (rispettivamente 17,1% e 14,9%).

Fonte: www.travelnostop.com

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog