L'amore sboccia a Formentera

http://www.lastampa.it/rf/image_lowres/Pub/p3/2014/02/07/Societa/Foto/TNX-2871-formentera.jpgNon è solo l’estate ad essere giovane a Formentera, una delle quattro isole principali che formano l'arcipelago delle Baleari che, durante i mesi invernali, si spoglia di mondanità per vestirsi di pacatezza.
Quale occasione migliore per ammirare quello che viene definito "uno degli ultimi paradisi del Mediterraneo" se non San Valentino, la festa degli innamorati che regala ad ogni coppia la possibilità di vivere intensi momenti d’amore lontano dalla quotidiana realtà.
FORMENTERA: COSA FARE IN 24 ORE
Facilmente raggiungibile dall’Italia via Ibiza, la Isla Bonita mette a disposizione tutto il suo fascino, quello di una cornice romantica e dipinta d’azzurro, con quelle acque cristalline dove abbandonarsi alla vita da spiaggia godendosi uno dei più grandi spettacoli della natura, l’alba, al Faro de La Mola, detto comunemente Faro de Formentera, un luogo magico sito nella punta orientale dell’isola la cui unicità è dettata da quel matrimonio di colori regalati dal sole che, timidamente, fa capolino dal mare colorando il cielo di rosa. Spettacoli del genere non potevano sfuggire ad uno dei più grandi scrittori della storia, Jules Verne, che compose proprio qui  il suo romanzo “Le avventure di Hector Servadac", in cui descrive questo luogo come "la fine del mondo".
Non c'è buongiorno più piacevole che una dolce colazione nel cuore della cittadina di Sant Francesc, il più grande e antico centro abitato dell'isola, accomodandosi sulla piazza centrale, circondata da palme e numerose chiese e bar, godendo della vista privilegiata sul centro storico.
Formentera solletica tutti i sensi e, dopo aver fatto la gioia del palato, si passa all’ozio sulla spiaggia diMigjorn, ovvero la “spiaggia di mezzogiorno” che, con la sua forma a mezzaluna ed i suoi 8 km di estensione, è senza dubbio la più grande nonché una delle più piacevoli di Formentera. Il suo fascino è dettato da quel litorale così variegato là dove si alternano insenature rocciose ed arenili, grotte sabbiose e piccole calette. Sì al relax e alla quiete in riva al mare in compagnia di numerosi chiringuitos e ristoranti dove fermarsi per un pranzo assaggiando piatti tipici come i Calamars a la Bruta. Chi ama il pesce non può perdere Es Calò, tipico paesino di pescatori dove passeggiare lungo il porto e provare l’aperitivo al chiosco "Amore e Odio" dove, come si evince dal nome, sono servite delizie della cucina italiana.
Ottimo anche il Restaurante Es Caló (C. Vicari Joan Marí, 14 Es Caló de Sant Agustí, Tel. 971 327 311,www.restauranteescalo.com), una location ideale per gustare sapori, aromi e sensazioni originali tipiche della cucina mediterranea.
Occhi negli occhi e mano nella mano, l’amore non può che condurre fino a Estany Des Peix, una laguna mozzafiato, un’insenatura molto intima dove godere di un tramonto da favola tra le variopinte imbarcazioni degli isolani.
FORMENTERA, NATURA CHE INCANTA
VAI ALLO SPECIALE SAN VALENTINO 2014
Informazioni utili:
Ente turismo di Formentera
www.formentera.es

Autore: LIVIA FABIETTI (NEXTA)
Fonte: www.lastampa.it
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog