La Norvegia e le sue regioni

http://www.amb-norvegia.it/FileCache/PageFiles/2280/geirangerfjor.jpg/width_650.height_259.mode_MaxWidthOrHeight.pos_Default.color_White.jpgLa costa occidentale
Poche zone al mondo possono vantare scenari spettacolari come quelli offerti dalla regione dei fiordi nella Norvegia occidentale. Molti di questi fiordi sono stretti e profondi, con pareti montuose che salgono ripide dalle rive e cascate che precipitano in mare da grandi altezze. Ma troverete anche fiordi più ampi, più “amichevoli” in cui agricoltura e pesca hanno creato prosperità e ricchezza per gli abitanti di queste zone.

La diversità dei fiordi norvegesi è visibile anche in altri modi. In estate, potete iniziare le vostre giornate sciando sul ghiacciaio Folgefonna e concluderle nuotando in mare. Troverete luoghi incantati in cui i frutteti in fiore fanno da contrasto a montagne innevate. Potrete ammirare l’arte espressa dalla natura stessa attraverso le famose Cascate dette del Velo da Sposa, e l’ardita ingegneria rappresentata da strade panoramiche che si inerpicano lungo i fianchi delle montagne come la Ørneveien, la Via delle Aquile e la Trollstigen, la Scala dei Troll. Avrete anche l’opportunità di visitare le città di Bergen e Stavanger, in cui affascinanti costruzioni tradizionali in legno coesistono con moderni cantieri e industrie petrolifere.

http://www.amb-norvegia.it/FileCache/PageFiles/2280/Rosos.jpg/width_650.height_259.mode_MaxWidthOrHeight.pos_Default.color_White.jpgLa Norvegia centrale
La Norvegia centrale ha giocato un ruolo fondamentale nella storia del paese. La battaglia di Stiklestad nel 1030 rappresentò una svolta decisiva nella cristianizzazione del paese. Nidaros, il nome originario di Trondheim, è stata a lungo il centro politico, religioso e commerciale più importante del paese e, per più di quattro secoli, meta di pellegrinaggi durante tutto il Medioevo.

La Cattedrale di Nidaros è la costruzione medievale più grande del paese, e vanta splendide sculture e bellissime vetrate. La chiesa è stata costruita nel punto in cui
Sant’Olav fu sepolto dopo la sua morte avvenuta nella battaglia di Stiklestad.

Trondheim è famosa per le sue casette in legno, molte delle quali fiancheggiano il porto e il fiume, a testimonianza della lunga storia commerciale della città.

Più a est troviamo la molto ben conservata città mineraria di Røros. La cittadina, con la sua antica chiesa e alcune centinaia di vecchie case in legno, è inclusa nella lista dell’UNESCO del patrimonio culturale mondiale.

http://www.amb-norvegia.it/FileCache/PageFiles/2280/Lofoten_650x213.jpg/width_650.height_213.mode_MaxWidthOrHeight.pos_Default.color_White.jpgLa Norvegia settentrionale
Nella Norvegia settentrionale, il sole di mezzanotte splende sulle isolette dalle spettacolari formazioni rocciose, sui profondi fiordi, sulle cime innevate, sui vasti pascoli e sulle steppe incolte. La magia della luce di queste regioni ha ispirato da sempre scrittori, musicisti e artisti.

Questa splendida regione ha molto da offrire. Sia che scegliate di viaggiare lungo la costa con il battello postale o percorrendone le strade, vi troverete di fronte a graziosi villaggi e vecchie località di commercio in cui potrete entrare in contatto con la gente del posto e la cultura locale. Potrete incontrare i Lapponi, il popolo indigeno del nord, e conoscere le loro tradizioni e il loro modo di vita odierno.

Nonostante la sua latitudine settentrionale, la Norvegia del nord gode di un clima relativamente mite grazie all’influenza della Corrente del Golfo che ne lambisce le coste. Se volete provare oltre alla cultura anche la vita notturna locale, la città di Tromsø è spesso chiamata ”la Parigi del Nord”. Altrimenti potrete visitare Capo Nord e apprezzare la vista che vi si offre dal punto più estremo d’Europa.

http://www.amb-norvegia.it/FileCache/PageFiles/2280/sorlandet.jpg/width_650.height_256.mode_MaxWidthOrHeight.pos_Default.color_White.jpgLa Norvegia del sud
Oltre ad un clima mite e stabile, questa regione offre attrazioni che variano dai pittoreschi e affollati centri di villeggiatura presenti lungo le coste, agli scenari spettacolari e alle attività culturali offerti dai centri dell’entroterra. Cittadine e villaggi sono distribuiti lungo la costa come perle su un filo, spesso ben protetti dalle isolette rocciose che si trovano al largo.

La presenza di porti sicuri e riparati era molto importante per le navi mercantili e per i pescherecci di un tempo, e con il passare degli anni questi luoghi di attracco si sono sviluppati fino a diventare importanti centri culturali e commerciali. In estate, i mercati locali abbondano di frutta, frutti di bosco, verdure fresche e naturalmente di pesce, sempre che non preferiate pescarvelo da soli!

Nell’entroterra, non lontano dal mare, vi aspettano montagne e vallate, laghi adatti alla pesca d’acqua dolce, tranquille foreste e brughiere. Come tutti gli amanti della discesa con gli sci sapranno, la culla dello sci è Morgedal nella regione del Telemark. Non lontano da qui potrete salpare dalla costa a bordo del battello Victoria per un’indimenticabile navigazione lungo il Canale del Telemark, a cui è stato assegnato il premio Europa Nostra per il suo ripristino e la sua conservazione.

http://www.amb-norvegia.it/FileCache/PageFiles/2280/Galdhoepiggen.jpg/width_650.height_261.mode_MaxWidthOrHeight.pos_Default.color_White.jpgLa Norvegia orientale
La Norvegia orientale, che vanta paesaggi estremamente vari, offre fertili pianure e imponenti montagne. È in questa regione che si trovano la capitale, Oslo, la città più antica della Norvegia, Tønsberg, il lago più grande del paese, il lago Mjøsa, e la montagna più alta di Norvegia, il Galdhøpiggen (2469 metri).

La Norvegia orientale è la regione più densamente popolata del paese e offre un ricco assortimento di iniziative culturali e attività all’aria aperta. Gran parte della regione è coperta da foreste, e una miriade di piccoli laghi offre eccellenti possibilità di pesca. Un’esperienza culturale unica è ad esempio la visita alle rovine della Cattedrale di Hamar sul lago Mjøsa, vecchie di quasi mille anni.

La capitale è situata in fondo al fiordo di Oslo, con il suo nutrito e variegato programma culturale di concerti, teatro e opera, musei e gallerie d’arte. Oslo è anche conosciuta per la sua vita notturna, per i suoi caffè informali, per i suoi ristoranti e per i suoi negozi.

A poca distanza da Oslo si trovano le belle vallate di Numedal, Hallingdal, Eggedal e Gudbrandsdalen. Altrettanto facili da raggiungere sono paesaggi ventosi, pittoreschi villaggi di mare e imponenti montagne incontaminate.

Fonte: Innovation Norway

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog