Mainau: un'isola di fiori nel Lago di Costanza

  • oleg
  • Germania

http://cudaswiata.pl/photos/mainau03.jpgDurante il suo viaggio in Germania Daniele Vigato ha visitato anche Mainau,
un paradisio dei fiori nel Lago di Costanza.
Dopo aver esplorato buona parte della Foresta Nera, attraverso tutto il Baden-Württemberg, decisi di andare verso il sud: la mia visita si concentrò così sulla città di Costanza, sul relativo lago è sulla splendida isola di Mainau, che costituisce il fiore all'occhiello, una riserva naturale di biodiversità ed un luogo turistico molto curato che meriterebbe veramente di essere visto da chiunque.

ll Lago di Costanza

Per i tedeschi, il lago di Costanza è un vero e proprio mare, del resto la sua estensione è notevole: ha una lunghezza est-ovest di circa 70 km, una larghezza massima di 15 km e la profondità massima è di 252 m. E come tutti i "mari" è dotato della sua flotta: la "Weiße Flotte" (flotta bianca) permette di raggiungere tutte le località, non solo Mainau, ma anche Meersburg, Überlingen, Schaffhausen (Sciaffusa) Bregenz e Friedrichshafen. ð clicca qui per saperne di più

Mainau ha un clima particolare

Dopo essere salito a bordo ad avere costeggiato una parte del lago, raggiungo l'isola. Quello che vedo non è molto comune, se si considerano la latitudine, la temperatura e il tipo di flora e fauna che di solito si hanno in questa regione. Come si entra nell'isola si vedono ibischi, aranci e palme: ciò testimonia la buona temperatura che si ha in quest'isola, dovuto al fatto che da tre lati è circondata dal lago. L'isola è collegata attraverso la sottile striscia di terra alla parte settentrionale del lago di Costanza, ovvero l'Überlinger See: è probabilmente per questo motivo che nell'isola possono vivere tantissime varietà di fiori, tra le più belle e colorate.
Le composizioni floreali
Come potete vedere nelle foto, ci sono fiori ovunque. Nei giardini oltre a esservi grandi aiuole, compaiono numerose figure di animali, molte delle quali colombe, uccelli ed anatre costituiti da insiemi floreali.
Tra un’anatra e l’altra, ci si trova di fronte ad un bellissimo disegno floreale che riassumeva la disposizione delle città attorno al lago di Costanza, era di fatto una legenda disegnata con i fiori, la cartina del lago.
Come è possibile vedere nella foto in basso, vi sono tante bandiere, con ciascuna un nome di città. Il lago di Costanza è posto al confine di Germania, Austria e Svizzera, per la parte tedesca buona parte del lago è compresa nella regione Baden-Württemberg.
L'isola è di proprietà svedese! Notavo che sulla "legenda floreale" disegnata sull’aiola, l’isola di Mainau era indicata con un simbolo giallo ed azzurro, mi sarei aspettato invece un simbolo giallo e nero indicante l’appartenenza al Land del Baden-Württemberg. Chiedendo spiegazioni venni a sapere che, dal 1907, l’isola di Mainau è di proprietà della casa reale svedese. I padroni di oggi sono i conti Bernadotte, cioè l'ex principe svedese che ha sposato una borghese rinunciando a tutti i diritti di successione. Ma si consolò scegliendo come residenza proprio questa splendida isola abitando nel castello "Deutschordenschloss" (vedi la foto sotto). Nell'ala sud del castello c'è anche una "casa delle palme" con molte palme diverse tra cui una, alta 15 metri, piantata nel 1888.
Non solo fiori...Nel favoloso giardino, che raggiunge il massimo splendore tra aprile e luglio, si possono osservare tra le più diverse specie di fiori, anche tulipani, giacinti, narcisi, orchidee, mentre proprio a luglio si possono ammirare le 1100 varietà di rose quando sbocciano.
Ma le bellezze non finiscono con i fiori, andando avanti in questa sorta di paradiso naturale si incontrano anche ampi spazi dedicati agli animali (tra l'altro una bella "casa delle farfalle") e dei parco giochi con delle fontane, il tutto sempre con la vista all’orizzonte del “mare”.

Testo: Andrea Modesti
Fonte: http://www.viaggio-in-germania.de/mainau.html
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog