Natale 2011. Le mostre aperte a Milano durante le feste

http://www.mentelocale.it/img_contenuti/collaboratori/grandi/musei%20natale%20milano%202011.jpgMostre e musei aperti anche a Natale. Un'idea originale – e culturale - per trascorrere i giorni di festa, scoprendo quanto di bello ha da offrire la città. Per adulti e bambini. Ecco una piccola guida con i giorni di apertura.

LE MOSTRE

Le mostre di Palazzo Reale, della Rotonda di via Besana, del Pac e della Fabbrica del Vapore saranno visitabili lunedì 26 dicembre e il 2 gennaio, in entrambi i casi con orario continuato.

A Palazzo Reale (piazza Duomo 12) sono in corso tre esposizioni: Transavanguardia, summa dell'esperienza artistica della corrente artistica teorizzata da Achille Bonito Oliva. Artemisia Gentileschi – Storia di una passione, personale dedicata alla pittrice del '600. E Paul Cézanne – Les Ateliers du Midi, esposizione di 50 opere del maestro francese.

Per gli appassionati di tecnologia, fantasia e animazione, prosegue al PAC (via Palestro 14) Pixar – 25 anni di animazione, esposizione con circa 500 disegni, statue e installazioni e laboratori per bambini sul mondo di Nemo, Toy Story e Monsters & co.

Alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4), invece, è ancora visitabile Dirty Corner, personale dell'artista Anish Kapoor, tra specchi deformanti e tunnel nel buio.

Infine, presso Palazzo Marino (piazza della Scala 1) è possibile visitare Georges de La Tour a Milano, l'esposizione di due tele - L'Adorazione dei pastori e San Giuseppe falegname – del Caravaggio francese.

I MUSEI CIVICI

I musei civici - Castello Sforzesco, GAM, Palazzo Moriggia, Museo Archeologico, Musei di Storia Naturale e Acquario Civico -, da parte loro, resteranno aperti la Vigilia di Natale e il 31 dicembre, mentre saranno chiusi a Natale, Santo Stefano, Capodanno e il 2 gennaio 2012.

Per chi volesse fare un tuffo nella passato della nostra città, il rinnovato e ampliato Museo Archeologico (corso Magenta 15) offre un'occasione per ripercorrere la storia meneghina dall'età romana imperiale in poi.

Saranno poi possibili visite gratuite alla Galleria di Arte Moderna (via D. Manin 13), per l'esposizione di una selezione di tele del pittore Lorenzo Delleani - fino all'8 gennaio -, mentre il Museo del Risorgimento (Palazzo Moriggia, via Borgonuovo 23) ospita Unite per unire, mostra fotografica dedicata alla figura femminile e all'evoluzione del suo ruolo sociale, dall'Unità d'Italia alla vigilia della prima guerra mondiale.

Le vacanze natalizie potranno esser occasione di visita anche delle collezioni permanenti del Museo di Storia Naturale (corso Venezia 55) e del Castello Sforzesco (piazza Castello), che ospita tre mostre temporanee: Mal d’Africa, in Sala Castellana, con cinquanta opere di arte africana, Amore che tempra la freccia, nella Sala studio della raccolta A. Bertarelli, con l’esposizione di un cartone preparatorio di Andrea Appiani. E Per l’esposizione, mi raccomando…!, allestita nella Sala del Tesoro, un assaggio di Expo 2015.

All'Acquario civico (viale Gadio 2) sarà invece possibile visitare la mostra Milano scorre luce, della fotografa americana L. MiKelle Standbridge, e Arabeschi marini, selezione di trenta opere dell'artista Karam S. Cannarella.

ALTRI MUSEI

Aperto anche il Museo del Novecento (Palazzo dell'Arengario, via Marconi 1), nei giorni 24, 25 e 26 dicembre, 1, 2 e 6 gennaio 2012. Qui, fino al 15 gennaio, è allestita la mostra fotografica Conversations, l'esposizione su Dada/ Futurismo negli Archivi Gian Ferrari e un focus sull’opera di Kengiro Azuma.

Non chiudono neppure le tre sedi della Triennale, visitabile 25 e 26 dicembre, ma anche 1 e 6 gennaio 2012.

Anche il circuito delle Case Museo – Museo Bagatti Valsecchi, Casa Museo Boschi di Stefano, Villa Necchi Campiglio e Museo Poldi Pezzoli -, è fruibile nei giorni di festa, con orari e modalità differenti: il Bagatti Valsecchi sarà visitabile il 24 dicembre, la Casa Museo Boschi, Villa Necchi Campiglio e il Museo Poldi Pezzoli saranno aperte il 6 gennaio.

Infine, gli appassionati di moda e costume potranno ammirare le sale di Palazzo Morando (via Sant'Andrea 6), il cui primo piano è stato recentemente riallestito con un'esposizione di diciotto abiti tutti dedicati all’evoluzione dell'immagine femminile, dal 1848 al 1914.

PER I BAMBINI

La sezione didattica del Museo del Novecento propone un calendario di attività ludico-didattiche per immergersi nell'arte: nelle sale del Museo i bambini potranno ascoltare storie, realizzare creazioni con le proprie mani, improvvisarsi stilisti/artisti e 'incontrare' quadri animati.
Info e prenotazione obbligatoria: 02 43353522, museodelnovecento@civita.it -

Laboratori per bambini sono previsti anche alle mostre Paul Cézanne – Les Atelier du Midi - info e prenotazioni: 02 6597728, info@adartem.it - e Artemisia Gentileschi – Storia di una passione - informazioni e prenotazioni: 02 43980402, muba.it.

( Fonte: www.mentelocale.it)

Autore: laT

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog