Opatija ( Abbazia): la Perla del Quarnero

  • oleg
  • Croazia

La città di Abbazia ( clicca l'immagine per prenotare) è un’elegante destinazione turistica e centro della riviera che vanta la piu lunga tradizione turistica in Croazia. Grazie alla sua favorevole posizione geografica, situata in riva al mare caldo dell’Europa centrale, a circa 500 km da Milano, Vienna e Monaco, alla folta vegetazione e al clima favorevole (45°20’ a nord), la citta, a partire dalla fine del XIX secolo, si e sviluppata rapidamente. Costruita a cavallo tra il XIX e il XX secolo, la città si e mantenuta fino a oggi in totale armonia con la natura.

I parchi ben curati, il lungomare illuminato, lungo 12 km, le spiagge pulite e le fontane fanno da cornice alle ville e agli alberghi, in grado di ospitare fino a 6.000 turisti. Data la temperatura relativamente costante (7°C d’inverno e quasi 22°C d’estate), l’alta pressione e il continuo flusso d'aria, il clima di Abbazia rilassa e rinvigorisce. Il contrasto tra mare e montagne, il verde dei parchi e il blu dell'acqua, gli edifici del passato e le comodità di oggi, l'animazione dei locali e il silenzio delle mete escursionistiche rendono Abbazia e i suoi dintorni un luogo attraente per i turisti durante tutto l’anno.

Il Centro congressi (500 e 800 posti a sedere), le 11 piscine coperte, i programmi wellness, il casino, le discoteche, il teatro all’aperto con 2000 posti, il Carnevale, i Festival, la possibilità di brevi gite nei dintorni o di escursioni piu lunghe nei parchi nazionali Plitvicka jezera (laghi di Plitvice) e Risnjak, o verso Venezia, sono solo parte dell’offerta turistica di Abbazia.

La singolare eleganza di questo luogo mondano di villeggiatura risale ai tempi di quando i re europei riposavano nelle romantiche ville abbaziane e tra le camelie e le palme s’incontrava l’aristocrazia austro-ungarica. Una serie di alberghi è stata fondata su queste tradizioni e non c’è da meravigliarsi che la loro ricca e svariata offerta e l’altissimo livello del loro servizio li collochi tra i migliori alberghi in Croazia. Le caratteristiche climatiche sono segnate dal mite clima mediterraneo con il mare caldo, l’abbondanza di sole e una folta vegetazione che dona ad Opatija l’aspetto di una oasi verde. Le temperature estive sono relativamente basse, grazie alle correnti rinfrescanti dalla montagna Ucka, mentre le temperature invernali sono relativamente alte.

Nel corso di tutto l’anno Opatija è anche un luogo d’incontri per le persone di affari e nel suo ruolo di centro congressi organizza convegni e conferenze scientifiche.Inoltre, le persone che soffrono di malattie cardiovascolari possono ricevere benefici dalle numerose terapie e particolarmente dalla “ Thalassotherapia “.

La perla del Quarnero – Opatija - è un ideale punto di partenza per le passeggiate ispirate dalla storia di questa regione che allo stesso tempo fanno godere l’intimità del presente e del passato rimasto ancora immutato.

 

Un po' di storia

La storia "turistica" di Abbazia inizia nel 1844, quando il patrizio fiumano Iginio Scarpa costruisce Villa Angiolina, in onore della defunta moglie.Nella villa alloggiano, oltre ad amici e soci di lavoro della famiglia Scarpa, numerosi ospiti eccellenti come, nel 1850, il bano Josip Jelacic con la moglie e, durante l'estate del 1860, la consorte dell’imperatore Ferdinando I, Maria Anna.Protetta dai venti freddi da una folta vegetazione e da un clima mite, la citta di Abbazia suscita l'interesse della viennese Societa delle Ferrovie del Sud che, nel 1882, acquista Villa Angiolina dal conte Chorinsky.Nel 1884, dopo solo 10 mesi dall’inizio delle costruzioni, le Ferrovie del Sud inaugurano l’hotel Kvarner, il primo albergo sulla costa orientale del mare Adriatico. Inizia cosi l’era della costruzione ad Abbazia. ( Fonte: histrica.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog