Spagna: il Ponte del Diavolo di Martorell

http://media.travelblog.it/7/749/ponte-diavolo-martorell-586x390.jpgI Ponti del Diavolo sono una caratteristica di svariate località italiane ed europee, quasi sempre caratterizzati da una grande campata che supera un orrido o un fiume impetuoso, ricordano i tempi in cui certe opere troppo ardite venivano immediatamente catalogate come frutto del demonio.

Una di queste strutture odoranti di zolfo si trova in Spagna e si rispecchia sulle acque del fiume Llobregat, unendo Martorell a Castellbisbal. Il ponte risale al 1283, quando prese il posto di una precedente infrastruttura romana di cui restano ancora delle robuste reminiscenze. La versione attuale del ponte risale al 1965, dato che nel 1939, durante la guerra civile, venne fatto saltare. Le pietre originali però vennero recuperate e riutilizzate, un po’ come è successo, negli anni ‘90, a Mostar.

Costruito, distrutto e poi ricostruito dagli uomini e non da Lucifero, il ponte si regge ancora in piedi, col suo arco acuto e ripido, grazie ad un piccolo arco costruito sulla cima per garantirne la stabilità. Per ammirarlo dovete partire da Barcellona e percorrere la A7, autopista del mediterraneo, verso nord ovest.

Fonte: http://www.travelblog.it/post/96153/spagna-il-ponte-del-diavolo-di-martorell

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog