Steingaden ( Baviera) e il suo gioiello: la splendida Wieskirche

  • oleg
  • Germania

http://www.viaggio-in-germania.de/wieskirche1.jpgQuello che colpisce subito, quando ci si avvicina alla Wieskirche, è la posizione: si trova praticamente in aperta campagna, le poche fattorie vicino alla chiesa sembrano quasi sparire nei suoi confronti. E colpisce il contrasto tra il verde rigoglioso dei prati che la circondano e il bianco luccicante della sua facciata ("Wieskirche" significa infatti "chiesa nel prato"). Da fuori non sembra particolarmente grande, ma quando si entra, il visitatore rimane colpito ancora una volta: da fuori non ci si aspetterebbe l'ampiezza della chiesa e soprattutto non ci si aspetterebbe la ricchezza e lo sfarzo delle decorazioni delle pareti e del soffitto.

I colori che dominano all'interno sono lo stesso bianco luccicante della facciata esterna e l'oro, e non è certo oro finto. Una domanda che viene spontanea è: come mai una chiesa così ricca, così sfarzosa si trova in un contesto relativamente semplice (alcune fattorie vicine e a 6 km di distanza il centro di Steingaden, un paese con appena 2.800 abitanti). La risposta è: la Wieskirche è stata costruita come chiesa di pellegrinaggio. Nel 1738 una contadina del paese ricevette una piccola statua di legno che rappresentava Gesù Cristo flagellato. Credette di aver visto lacrimare la figura del Redentore e quando questo fatto divenne pubblico iniziarono subito ad arrivare altre persone che volevano vedere con i propri occhi la statuetta, dichiarato oggetto miracoloso.
http://www.viaggio-in-germania.de/wieskirche2.jpgNel 1740 venne prima eretta una piccola cappella per ospitare la statuetta, ma questa risultò presto troppo piccola per ospitare i pellegrini. Così si decise la costruzione di una chiesa più grande, la odierna Wieskirche, il cui nome completo è infatti "Wallfahrtskirche zum gegeißelten Heiland auf der Wies" ("Chiesa di pellegrinaggio nel prato dedicata al Salvatore flagellato"). La chiesa fu costruita fra il 1745 e il 1754 ed è generalmente ritenuta un capolavoro del rococò bavarese. Gli architetti furono i fratelli Zimmermann; il più famoso dei due, Domenikus Zimmermann, ha fatto costruire tra l'altro anche il famoso municipio di Landsberg am Lech (vedi la pagina: Landsberg am Lech), una città di cui Zimmermann fu anche sindaco per un certo periodo.

Nel 1983 la Wieskirche venne inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO e fra il 1985 e il 1991 fu completamente restaurata. Oggi sono più di un milione di persone che la visitano ogni anno.

Il sito ufficiale della Wieskirche è www.wieskirche.de (in tedesco e inglese). In questo sito ci sono delle belle foto a 360° degli interni della chiesa, basta cliccare su "Rundblick in der Wieskirche".
( Fonte: http://www.viaggio-in-germania.de/wieskirche.html)

Distano dalla Wieskirche:

  • Il castello Neuschwanstein: 20 km
  • il castello Linderhof: 40 km
  • Augsburg: 90 km
  • Landsberg am Lech: 55 km
  • Monaco di Baviera: 105 km
  • Innsbruck: 110 km
  • il Brennero: 140 km
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog