Terme di Monte Grimano ( PU): acque termali ed erbe officinali

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/51/Monte_Grimano_Terme.jpg/320px-Monte_Grimano_Terme.jpgIn un incantevole scenario naturale, dagli opposti versanti del monte San Paolo, sgorgano le acque minerali di Monte Grimano e di Valle Sant’Anastasio.

Il Centro Salute Erba Vita utilizza metodologie e trattamenti naturali, tra cui la nuova Linea Cosmetica Termale e i prodotti dell’Erboristeria Erba Vita, che, insieme ai più moderni strumenti che la scienza medica mette a disposizione, come solarium, massaggi, sauna, piscina termale con acqua salsobromoiodica a 34°C, palestra, consentono di ottenere le migliori condizioni di relax, nel rispetto dei ritmi e delle esigenze del corpo e dello spirito. All’ombra del parco secolare sorge l’Hotel Villa di Carlo, moderna struttura ricettiva, che offre ai propri ospiti programmi per recuperare benessere e salute naturalmente, grazie alle benefiche proprietà delle acque termali e delle erbe officinali.

Le sorgenti minerali di Monte Grimano erano già note nei tempi antichi, come testimonia la scoperta di vasche di Terme di Montegrimanoraccolta e di altre strutture edilizie di epoca romana, rinvenute nei pressi della zona termale. Le benefiche proprietà delle acque furono decantate già nel Cinquecento dal chimico Andrea Bacci, archiatra della Corte Pontificia al tempo di Sisto V, nel De Thermis, oltre che dall’umanista Giovanni Hercolani in uno dei suoi famosi epigrammi e, nel XVII secolo, dal medico e scienziato faentino Mengho Bianchelli nel De Balneis.A partire dal 1900, anno in cui venne inaugurata la prima “stagione idroterapica” di Monte Grimano, furono condotte numerose analisi su queste acque, tra cui quelle realizzate nel Laboratorio d’Igiene di Faenza dal professore Ugo Biffi, che scrisse: “…da confronti fatti mi sono convinto che esse acque, e specialmente la Salute, sono da annoverarsi tra le migliori salsoiodiche conosciute”. Già nel 1923 le proprietà curative delle acque di Monte Grimano venivano citate nel Trattato sulle acque minerali d’Italia, redatto dai professori Vinci e Finali.

CARATTERISTICHE DELLE ACQUE

http://www.turismo.marche.it/Portals/0/cosafare/termeebenessere/montegrimano/montegrimano_1.jpgPotendo usufruire di una invidiabile ricchezza di acque sorgive, il Centro Salute Erba Vita, convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, offre un’ampia gamma di terapie termali, che spazia dalle cure idropiniche e inalatorie alla fangoterapia.

Fonte Cantoniera – Alcalina

L’acqua alcalina ha azione diuretica e leggermente lassativa. Viene utilizzata principalmente per le cure idropiniche e inalatorie, nella calcolosi renale ed epatica e nelle forme infiammatorie croniche del tubo digerente.

Fonte Pia – SalsobromoiodicaTerme di Montegrimano

L’acqua salsobromoiodica contiene una grande quantità di cloruro di sodio, oltre a litio, bromo, iodio, magnesio ed altri elementi. Viene impiegata principalmente in balneofangoterapia, negli stati infiammatori cronici e recidivi (reumatismi articolari, traumi articolari, artrosi, etc.).

Fonte Salute – Sulfurea

Nell’acqua sulfurea, oltre allo zolfo, sono presenti, in quantità minore, calcio e ferro. Viene utilizzata per cure inalatorie e irrigazioni, in caso di dermatosi, di sordità rinogena e nelle affezioni respiratorie quali riniti, sinusiti, faringiti, etc. ( Fonte: http://www.turismo.marche.it)

Terme di Montegrimano

Viale Martiri della Resistenza, 1

61010 Montegrimano (Pu)

tel. 0541.972128 - fax 0541.975000

numero verde 800257443

info@montegrimanoterme.it

www.montegrimanoterme.com

Apertura: maggio-novembre

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog