Turingia, il cuore verde della Germania

  • oleg
  • Germania

http://www.viaggio-in-germania.de/wartburg1.jpgLa Turingia è il cuore verde della Germania - uno slogan vecchio da prendere sicuramente alla lettera. Suddivisa per secoli tra gli eredi del casato Wettin, oggi questo libero stato è costituito da una moltitudine di antichi piccoli principati. Questa divisione politica originaria ha lasciato alla Turingia un gran numero di residenze, quasi tutte con proprie collezioni d'arte, musei e teatri, oltre a circa 400 rocche e castelli. Importanti personalità hanno destato grande interesse per la Turingia: Lutero ad Eisenach, Goethe a Weimar...

Eisenach

"Il territorio è più che splendido", scrisseGoethe del paesaggio intorno ad Eisenach, dove importanti pagine della storia europea furono scritte nella Wartburg, residenza dei langravi di Turingia. Elisabetta di Turingia, che per il suo altruismo fu un personaggio simbolo dell'amore per il prossimo e poi canonizzata, visse nella fortezza dove 300 anni più tardi Lutero soggiornò con il nome di Junker Jörg e tradusse il Nuovo Testamento in tedesco. Richard Wagner qui trovò l'ispi-razione per l'opera "Tannhäuser" e Johann Sebastian Bach nacque ad Eisenach. La casa di Bach, quella di Lutero, la Wartburg: ognuno di questi luoghi, scenari di importanti eventi, invitano a immergersi nella storia tedesca.

Il paradiso naturale della Foresta turingia

Il corso della Werra scorre sinuoso nell'altipiano dell'Eichsfeld, tra rocche e rocce scoscese; il sole autunnale tinge di rosso e di oro i faggeti della Rhön turingia nel parco nazionale Hainich, e alcuni scorci versoest sui monti Schiefergebirge con le vaste foreste, i laghi di sbarramento e le valli dalle molte fenditure fanno pensare alla Svizzera, ma queste sono solo alcune delle molte sfaccettature della Foresta turingia. La regione del Rennsteig, in particolare la zona intorno a Oberhof, è tra i comprensori per gli sport invernali più amati della Germania centrale. Un'attrazione particolare è il Rennsteig, il famoso percorso escursionistico di 168 chilometri, in quota, che nei secoli ha portato in Turingia commercianti e viaggiatori.

La Turingia classica

Un itinerario di 300 chilometri collega alcune delle città più importanti della Turingia: Erfurt, capitale del Land da oltre 1260 anni, con il duomo, lo straordinario ponte dei merciai, il monastero agostiniano, la Cittadella Petersburg e la sinagoga più antica dell'Europa centrale. Ovunque ci si imbatte nelle orme di grandi personalità quali Lutero, Bach, Goethe e Napoleone. A Gotha vi sono le importanti collezioni esposte nel castello Friedenstein e il teatro Ekhof, dove in estate si svolgono ancora spettacoli. Jena, l'innovativa città della tecnologia con il planetario funzionante più antico al mondo e le più spettacolari pendici in calcare conchilifero lungo il percorso SaaleHorizontale (71 km), è oggi come in passato luogo d'incontro di scienziati e uomini di cultura. A Weimar, piccola città di residenza, sono state scritte importanti pagine di storia e storia della civiltà. Qui vissero Lucas Cranach, Herder, Wieland, Liszt, i poeti Goethe e Schiller, e persino i precursori dei Moderni Harry Graf Kessler, Henry van de Velde e gli appartenenti al Bauhaus sviluppato da Walter Gropius. È quasi impossibile trovare una casa a Weimar, oltre a quelle di Goethe e Schiller, dove non abbia vissuto per almeno un paio d'anni un personaggio famoso. Una gran parte della città, soprattutto i suoi incantevoli parchi e giardini, è patrimonio dell'umanità tutelato dall'UNESCO.

Schmalkalden

Schmalkalden, la residenza baciata dal sole sulle pendici meridionali della Foresta turingia. La città si trovò al centro dellapolitica europea quando, nel 1530, i principi protestanti si riunirono nella Lega di Schmalkalden contro l'imperatore cattolico Carlo V. Il centro, costituito quasi interamente da edifici a graticcio e tutelato come monumento, e il complesso quasi completamente conservato del castello rinascimentale Wilhelmsburg danno gran lustro a questa piccola città tra le numerose altre sedi di principi in Turingia. Il vecchio sentiero escursionistico turingio comprende il Rennsteig che passa nelle immediate vicinanze di Schmalkalden, che con alberghi confortevoli e accoglienti locande è una destinazione ideale anche per chi vuole trascorrere vacanze dinamiche nella Foresta turingia.

La Turingia gastronomica

La popolazione turingia è molto ospitale. La suddivisione territoriale e la presenza di importanti crocevia delle principali strade commerciali hanno reso la Turingia uno stato plurinazionale. Questo spiega la grande varietà di tradizioni e peculiarità. Nellacucina predomina l'aspetto "casalingo". Le salsicce arrostite con i grandi gnocchi di patate rappresentano quasi l'alimentazione base, sebbene le specialità turinge comprendono anche piatti a base di maiale come Rostbrätl e Schmöllner Mutzbraten, cotti allo spiedo su legno di betulla, focaccine di cipolle e torte di crema, molte varietà di insaccati e la tradizionale oca di San Martino. Il tutto accompagnato da una Köstritzer, famosa birra nera. E per facilitare la digestione dopo un pasto sostanzioso, niente di meglio di un Neudietendorfer Aromatique, un liquore alle erbe con una tradizione secolare quasi da farmaco. ( Fonte: www.http://www.vacanzeingermania.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog