Una giornata a Strugnano ( Slovenia)

  • oleg
  • Slovenia

http://www.portoroz.si/it/imagelib/half/portoroz_in_zaledje/strunjan/strunjan-samostan.jpgE' l'abitato che si estende lungo la costa slovena tra Isola e Pirano, sorto sulle sponde del torrente Roja, che scorre dai colli retrostanti, ed ai bordi delle saline e della peschiera. Questo comprensorio e' stato proclamato nel 1990 riserva naturale e ricopre un'area di 160 ettari.

Oltre ai quattro chilometri di costa, che rappresentano con le loro scogliere marnose una specificita' in tutto l'Adriatico, vivono nella riserva numerose e caratteristiche specie animali e vegetali. Il settore della foce del torrente Roja fu trasformato gia' nel medioevo in saline, oggi tutelate come patrimonio storico.

Nelle immediate vicinanze si trova una laguna, detta Chiusa, un tempo peschiera. L'erta salita lastricata in cubetti di porfido conduce al santuario della Madonna di Strugnano, sulle pendici occidentali del monte Ronco.

La leggenda narra che nella notte tra il 14 e il 15 agosto del lontano 1512 la Madonna apparve a due guardie dei vigneti, pregandole di implorare le autorita' cittadine di riparare la chiesa, che era in condizioni pericolanti. Negli anni successivi la chiesa fu ampliata e nel 1520 arricchita con la tela dell'Apparizione, di Francesco Valerio Marini. Col tempo la chiesa divenne il centro di pellegrinaggio piu' importante di tutta l'Istria.

 

http://www.portoroz.si/it/imagelib/half/portoroz_in_zaledje/strunjan/strunjan-pogled-na-zaliv.jpgSul mare, volta a Pirano, si erge la villa del famoso violinista piranese Giuseppe Tartini (1692 - 1770), che pero' purtroppo non puo' essere piu' ammirata nella sua forma primordiale. La villa e' circondata da un parco, vero modello della vegetazione mediterranea. Oggi la villa e' adibita a scopi protocollari.

I visitatori di Strugnano possono passeggiare lungo ombrosi e riposanti sentieri, oppure raggiungere in breve tempo il centro mondano di Portorose, passando per la galleria illuminata, attraverso la quale passava il tracciato dell'antica ferrovia Parenzana, che collego' per circa mezzo secolo Trieste e Parenzo. Dal villaggio turistico di Salinera si puo' arrivare lungo la costa sino a Fiesso e sino a Pirano mentre, sempre seguendo la costa, dall'altra parte il sentiero conduce ad Isola.

Dal santuario un sentiero conduce alla Croce, che sullo strapiombo e' simbolo di buon auspicio per tutti i naviganti.

A Strugnano, oltre alle amenita' descritte, si trovano tre alberghi, dotati di rinomati ristoranti, e numerose trattorie, in grado di soddisfare anche il palato sopraffino degli ospiti piu' esigenti. Inoltre a disposizione dei visitatori si sono campi da tennis e di minigolf. Le piscine aperte, gli stabilimenti balneari che vantano la Bandiera blu e la rinomata casa ci dura e termale completano degnamente l'offerta turistica della localita'.

( Fonte: http://www.portoroz.si/it/strugnano)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog