Viaggiare a costo zero con lo 'Scambio Casa'

http://www.mooseek.com/screenshots/scambiocasa.com.jpg"Mi casa es tu casa"? È proprio il caso di dirlo per il servizio offerto dal sistema ScambioCasa che consente di realizzare viaggi e vacanze all'insegna del risparmio, scambiando la propria residenza con quella di un'altra persona in una località che si desidera visitare. L'unico costo da sostenere è quello dell'iscrizione al servizio. Per tutti i lettori de Il Cambiamento è previsto uno sconto del 20%.

Cos'è più precisamente lo scambio di casa?

Lo scambio casa è un modo diverso e divertente di organizzare le vacanze: lo scambio può riguardare la residenza abituale o una seconda casa e può comprendere, se lo si desidera, anche lo scambio della macchina. Lo scambio si può fare anche tra italiani e offre la possibilità  di trascorrere weekend a costo zero alla scoperta del nostro 'bel paese'.

Alcuni soci scambiano l'ospitalità e quindi sono disposti ad ospitare qualcuno in casa loro mentre loro sono a casa e a loro volta verranno poi ospitati. È la soluzione ideale per single o per coppie che vogliono ampliare i loro orizzonti.

Qual è il valore aggiunto dello scambio di casa?

HomeExchange.com™ offre un'esperienza di vacanza unica nel suo genere in quanto consente di sentirsi a casa ovunque nel mondo. Grazie alle 40.000 proposte di scambio nel mondo le possibilità di scoprire nuove località sono infinite.

Accanto a questo aspetto, il vero vantaggio è quello di potersi permettere una vacanza all'insegna di un reale risparmio. Infatti:

- Grazie allo scambio di casa la vacanza non costerà più che stare a casa, le uniche spese sono quelle del viaggio, tutto il resto è gratuito. In una casa confortevole si ha la possibilità di cucinare senza dover ogni volta andare al ristorante.

- Lo scambio di casa consente di trascorrere piacevoli week-end, andare a visitare amici e parenti lontani, seguire incontri sportivi senza spendere nulla per l'alloggio.

Ci sono altri vantaggi oltre a questi?

Sì, il primo è la sicurezza: mentre voi siete in vacanza qualcuno si prenderà cura della vostra casa, delle piante e degli animali e la presenza di qualcuno nella vostra casa terrà lontano visitatori indesiderati. "Tu sei nella mia casa mentre io sono nella tua": questo consente ai soci di scambiare in tutta tranquillità grazie a una formula di reciproco rispetto

Poi, sicuramente, l'arricchimento culturale (lo scambio di casa consente di confrontarsi con nuove culture e di instaurare amicizie internazionali) e l'opportunità di vivere come un abitante del luogo.

Lo scambio di casa è inoltre un modo ecologico di viaggiare all'insegna della sostenibilità, in quanto non prevede la costruzione di alberghi e residence ma incentiva lo sfruttamento delle case preesistenti.

Quanto costa iscriversi al servizio?

Il costo di iscrizione al servizio è di 36 euro per 3 mesi di iscrizione e 95 euro per l'iscrizione annuale.

L'iscrizione decorre dalla data del pagamento della quota. Solo a coloro che si iscriveranno per un anno intero verrà regalato un secondo anno gratuito nel caso non abbiano effettuato scambi durante il primo anno. 

Come ci si iscrive?

Basta andare sul sito Scambiocasa.com e inserire i propri dati. Per tutti i lettori de Il Cambiamento è stato previsto uno sconto del 20% sulla quota di iscrizione.

Come deve essere la casa che si mette a disposizione?

Non è necessario avere una casa da sogno: anche una normalissima casa di città o in campagna è interessante per gli stranieri che vogliono visitare il nostro paese! Non è importante dove si trova la casa o quanto è grande: l'importante è che vada bene al tuo partner dello scambio.

Due case non hanno mai lo stesso valore economico, ma è ciò che seguirà dallo scambio il vero valore aggiunto. Quindi il nostro consiglio è quello di valutare l'esperienza che ne deriva.

Anche chi è in affitto può scambiare la propria casa?

Certo. Nessun contratto d'affitto può vietarci di ospitare amici, in quanto lo scambio non prevede scambi di denaro ed è quindi equiparabile all'ospitalità.

Per quanto riguarda consumi e vitto, chi paga cosa?

Decidetelo subito. Generalmente le spese correnti, quali acqua, luce, gas, ecc., sono a carico del padrone di casa. Per quanto riguarda il telefono è accettata una breve telefonata per avvertire che si è arrivati in buona salute. Se ci sono casi di necessità l'ospite si regola con un po' di buonsenso, lasciando del denaro che corrisponda alla spesa o un mazzo di fiori, avvertendo di aver dovuto telefonare ma che non sa qualificarne il costo. Non lasciate che lo scoprano con la prima bolletta, potreste rovinare il ricordo di un bello scambio per poche lire. Lo stesso vale se utilizzerete qualche bottiglia del loro vino o dei loro liquori, bastano poche parole: “I enjoied your... wine... thank you very much”. 

È possibile scambiare anche l'automobile?

Certo, molti nostri soci lo fanno e il nostro staff è a disposizione per la definizione ottimale dei dettagli dello scambio.

Come fare a garantire che la casa sarà al sicuro?

Dopo ogni scambio vi verrà chiesto di raccontarci come vi siete trovati e se avete avuto problemi con i vostri ospitanti. In questo modo abbiamo un completo controllo dell'attività' dei nostri soci che sono garantiti dall'organizzazione stessa.

Il programma di scambio funziona grazie alla reciprocità. Il nostro staff aiuta gli iscritti ad avere informazioni sui partner dello scambio prima che esso avvenga. Non abbiamo mai ricevuto segnalazioni di case danneggiate da ospitanti maleducati e questo anche grazie alla selezione dei soci e alla supervisione durante le trattative di scambio.

Per saperne di più:

Il sito di ScambioCasa

www.ilcambiamento.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog